MONZA – Mamma e papà costretti a lavorare tutto il giorno, lei a dieci anni diventa cocainomane: la scoperta shock al Pronto Soccorso. È successo a Monza, città dei colletti bianchi nella ricca Brianza, dove una famiglia normale ha vissuto questo tragico trauma. Dopo un’inspiegabile crisi di nervi i genitori hanno accompagnato la loro bimba di soli dieci anni al pronto soccorso.

Le analisi non hanno lasciato spazio ai dubbi, sul suo tragico equilibrio psicofisico avevano influito le drogheria: prima gli spinelli e poi la cocaina. Come sia stato possibile? Con il papà e la mamma costretti a lavorare tutto il giorno e lei sola a casa è stato facile cadere preda delle tentazioni di strada. Ora la bimba è in una comunità di recupero, ma resta il trauma di una tragedia sociale che ha colpito una famiglia normale, senza colpe e spesso senza difese in questa nostra sgangherata società.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.