Latina-Ancora minacce a Emiliano Ciotti, Presidente dell’Associazione Nazionale Vittime delle Marocchinate, per il suo impegno per il riconoscimento e la tutela delle vittime delle Marocchinate. 

Un risveglio macabro dovuto ad un messaggio lasciato sul parabrezza della sua auto, per Emiliano Ciotti, che commenta su Facebook il suo stato d’animo.

Il messaggio minatorio ritrovato questa mattina sull’auto di Ciotti:”Prima o poi un marocchino ti deve prendere, metterlo nel…….(per decenza evito di riportare la parola) e aprirti come un maiale.”

Emiliano Ciotti, Presidente dell’Associazione Nazionale Vittime delle Marocchinate:”Ancora una volta ho passato la notte insonne….. Mi giravio e giravo nel letto mentre pensavo che ai miei tempi, sulle auto venivano lasciate le lettere d’amore, oggi invece i codardi, preferiscono lasciare le lettere anonime…denunciato il tutto e segnalata una donna da me conosciuta e con cui non ho avuto mai a che fare, mentre provava a lasciarmi una biglietto sull’auto prima di quest’ultimo. La nostra battaglia per le vittime dei goumiers non verrà certamente fermata da questi atti vili!!!!”


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.