Molte novità nella manovra da 40 miliardi, dall’assegno unico al fondo vaccini. Blocco dei licenziamenti.

88

Stanziati circa 4 miliardi per la sanità. Molte le misure del pacchetto, a partire dalla conferma per il 2021 di 30mila fra medici e infermieri assunti a tempo determinato per il periodo emergenziale. Il testo prevede un sostegno alle indennità contrattuali per queste categorie. Introdotto un fondo per l’acquisto di vaccini e per altre esigenze correlate all’emergenza sanitaria in atto. Aumentata di un miliardo di euro la dotazione del Fondo sanitario nazionale.
Arrivano circa 1,8 miliardi di euro aggiuntivi, per uno stanziamento annuale complessivo di 7 miliardi, per portare a regime il taglio del cuneo per i redditi sopra i 28mila euro. Si tratta dei 100 euro in busta paga, che da gennaio, con un esborso aggiuntivo per lo Stato di circa 1,8 miliardi, diventeranno strutturali anche per i redditi da 28mila a 40mila euro.
Riforma fiscale: 8 miliardi per assegno unico e fedeltà fiscale
Otto miliardi di euro l’anno a regime per la riforma fiscale. Si va dall’assegno unico alla fedeltà fiscale: le risorse derivanti dalle maggiori entrate fiscali confluiranno in un fondo ad hoc “per la fedeltà fiscale”.
Giovani: azzerati i contributi per assunzioni di under 35
Si gioca la carta giovani nella manovra, per aiutarli a entrare nel mondo del lavoro. Azzerati tre anni i contributi per le assunzioni degli under-35 a carico delle imprese operanti su tutto il territorio nazionale.
Sostegno all’economia: proroga moratoria mutui e sostegno alle Pmi
Istituito un fondo da 4 miliardi di euro per sostenere i settori maggiormente colpiti durante l’emergenza Covid-19. Prorogata la moratoria sui mutui e la possibilità di accedere alle garanzie pubbliche fornite dal Fondo Garanzia Pmi e da Sace. Sostegno aggiuntivo alle attività di internazionalizzazione delle imprese, con uno stanziamento di 1,5 miliardi di euro. Prorogate le misure a sostegno della ripatrimonializzazione delle piccole e medie imprese.
Lavoro: rifinanziata la cassa integrazione Covid
Finanziate ulteriori settimane di Cig Covid, con lo stesso meccanismo che prevede la gratuità della Cassa per chi ha registrato perdite oltre una certa soglia. Vengono prorogate le misure Ape Social e Opzione Donna. Arrivano 600 milioni di euro ‘anno per sostenere l’occupazione nei settori del cinema e della cultura.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.