LATINA – Un altro tragico anno quello che si chiude sul fronte delle vittime del lavoro. I dati sono forniti dall’osservatorio sulla sicurezza sul lavoro Vega Engineering di Mestre e registrano la morte di oltre 1000 lavoratori sul territorio nazionale sul luogo di lavoro. La media è di oltre 90 vittime al mese e 20 alla settimana. Almeno 3 gli infortuni mortali ogni giorno.

La nostra provincia si colloca al 43esimo posto per quanto riguarda il rapporto tra infortuni mortali e il milione di occupati. Un valore di 38,8 che comunque risulta più alto della media che è al 30,9%. Sempre secondo Vega Engineering a livello nazionale è il settore costruzioni a far rilevare il maggior numero di decessi in occasione di lavoro seguito da trasporti e magazzinaggio e attività manifatturiere.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteElezioni regionali, il Commissario UDC del Comune di Latina Bruno Creo: «Occasione per uscire dall’isolamento. I nostri candidati porteranno moderazione nel panorama politico»
Articolo successivoIncidente in via Villafranca: auto va contro i veicoli in sosta