La tragedia di Massa Carrara : Si all’espianto degli organi di Malak, altri bambini vivranno

Una vacanza finita in tragedia causa maltempo

1045

MASSA CARRARA- I genitori hanno acconsentito all’espianto degli organi di Malak Lassiri 14 anni, deceduta stamane  a causa della caduta di un albero, sulla tenda del campeggio. Con lui è deceduta anche la sorellina di 3 anni,Jannat Lassiri. Un albero di 4 metri si è sradicato durante la tempesta che si è abbattuta su Massa Carrara intorno alle 7 del mattino, e ha schiacciato la tenda dove dormivano le sorelle.

Inutile l’intervento del 118 di salvare la più piccola, Jannat Lassiri, mentre la 14enne Malak Lassiri è deceduta poche ore dopo in ospedale. I genitori e le figlia maggiore di 19 anni si sono salvati.

La famiglia, di origine marocchina, risiede nel Torinese e si trovava in vacanza nel campeggio “Verde Mare”. a causa della forte pioggia di sabato il padre aveva deciso di riaprtire domenica pomeriggio ma su massa è arrivata la pioggia e poi il vento maledetto che ha sradicato l’albero provocando la tragedia. Oltre a un bungalow nel campeggio avevano allestito una tenda all’esterno dove è avvenuto l’irreparabile.Addolorato il sindaco che ha espresso le sue condoglianze ai genitori, a nome di tutta la città di Massa Carrara.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.