‘Ndrangheta in porto, tra i 13 arrestati anche 3 portuali livornesi

I lavoratori avrebbero offerto supporto logistico ai malviventi

71

LIVORNO – Il giudice per le indagini preliminari, in merito all’inchiesta riguardante il traffico di cocaina dal Sudamerica coordinato dalle cosche della ‘Ndrangheta, ha emesso provvedimenti che hanno riguardato anche la città di Livorno visto che, tra i 13 arrestati, figurano ben 3 portuali livornesi.

I tre portuali, Massimo Antonini, 64 anni  Mario Billi, 42 anni e Fabio Cioni, 60 anni, sarebbero stati arrestati perchè avrebbero avuto un ruolo strategico nel supporto logistico fornito all’organizzazione criminale facilitando l’accesso dei criminali all’interno del porto livornese.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.