LATINA- Sono passati 27 anni ed ora “Panorama” ha annunciato la chiusura. Quando aprì fu una novità per la città. E’ la fine di un ciclo di un’epoca. Allora si entrava nell’era dei centri commerciali, che negli Stati Uniti non erano più una novità. Tutti andavano a fare una passeggiata all’interno, scoprendo nuovi negozi .Quando era inverno c’era più gente, perché tutto era riscaldato, quando arrivava il caldo torrido idem, perché l’aria condizionata era un sollievo. Quando decollò Panorama, il centro Morbella, andò in crisi, lentamente ed oggi è quasi spento. Ora trionfa l’acquisto on line, Amazon è il re del commercio moderno e tutti i negozi sono in crisi, causa, soprattutto, la pandemia. Il commercio è cambiato davvero e in città si vedono sempre più vetrine spente, con affisso i cartelli “Vendesi o Affittasi”. Ma c’è chi non si accontenta e chiede 8700 euro al mese, per un negozio in pieno centro, dove un anno fa ha chiuso un grande marchio di scarpe. Latina non è certo Roma e neppure Milano. Ora i prezzi andrebbero abbassati e c’è chi lo ha capito e  pratica lo sconto, da 800 euro a 700, da 1000 a 850. Ma oggi il commercio è davvero cambiato. I negozi di telefonini ed elettrodomestici sono ormai pochissimi, legati alle grandi catene di Expert o Unieuro, gli altri storici imprenditori del settore non hanno resistito e si sono arresi.

Dunque, la società  Gruppo Pan  ha deciso di chiudere Panorama e se ci sarà una soluzione, subentrerà una società meno importante e bisognerà comunque trovare un accordo con i sindacati per salvare i posti di lavoro, ma occorrerà anche calmierare il prezzo dell’affitto, per una superficie di vendita troppo estesa. Il nodo dei prezzi degli affitti, dunque, una nota dolente, in un periodo di così grande e grave crisi, a causa del Covid.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.