La European Best Destinations, organizzazione che promuove le migliori destinazioni del vecchio continente, pone l’isola di Ponza tra le 20 più belle mete turistiche europee, da visitare assolutamente nel corrente 2024. Per la precisione la classifica, frutto di una selezione di 500 destinazioni e di un sondaggio effettuato tra più di un milione di viaggiatori di oltre 170 paesi, vede la perla dell’Arcipelago Ponziano al 13^ posto alle spalle della città di Siena.

A capeggiare la graduatoria la spagnola Marbella con il Principato di Montecarlo e Malta ai due lati del podio. Nell’elenco altre due italiane: Firenze, in settima posizione, e Sirmione, perla del lago di Garda, diciassettesima.

Tangibile alla lettura dei dati pubblicati dal sito European Best Destinations l’orgoglio del neo assessore al Turismo della Regione Lazio, Elena Palazzo: “Un risultato notevole, dal momento che questa speciale classifica viene stilata ogni anno attraverso la selezione di oltre 500 destinazioni e la consultazione di più di 1 milione di viaggiatori provenienti da 172 Paesi diversi. L’isola pontina si è contraddistinta per tutta una serie di parametri che includono qualità della vita, proposta turistica, sviluppo sostenibile, offerta culturale e gastronomica”.

“Una meta balneare – ha aggiunto – che i turisti scelgono per il connubio di relax, divertimento e natura. Un’isola che la Regione Lazio intende sostenere, prova ne è il progetto del nuovo porto di Cala dell’Acqua a Ponza, messo a punto dal Cnr insieme all’Università La Sapienza e previsto nel piano regionale approvato in giunta. Una riqualificazione logistica e strutturale che abitanti e turisti meritano e che rispetta in pieno le linee di governo regionale in tema di sostenibilità. Un nuovo porto più funzionale che garantirà maggiore sviluppo economico e turistico”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.