Potrebbe essere la livornese Ferrieri Caputi la prima donna arbitro in Serie A

Già detentrice di alcuni record è pronta al grande salto

44

LIVORNO – Ieri sera era in campo per dirigere la gara playoff di Serie C tra Feralpisalò e Palermo ma presto potrebbe essere la prima donna ad arbitrare una sfida di Serie A. Stiamo parlando di Maria Sole Ferrieri Caputi, 31enne livornese, una delle migliori arbitre del panorama nazionale.

Manca ancora l’ufficialità ma da Coverciano, sede del centro federale, arrivano importanti conferme a riguardo. Ferrieri Caputi, da anni iscritta alla sezione arbitrale “R.Baconcini” di Livorno, è in totale ascesa e dopo essere stata la prima donna ad arbitrare una squadra di Serie A (Cagliari – Cittadella, sedicesimi di Coppa Italia) potrebbe ben presto salire in pianta stabile nel maggior campionato nazionale.

Già detentrice di alcuni risultati importanti in ambito femminile, Ferrieri Caputi potrebbe essere la protagonista di un importante passo che aprirebbe alle donne la massima espressione del calcio professionistico italiano.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.