Il sindaco di Priverno, Anna Maria Bilancia, contro le fake-news. In particolare contro quella spuntata ieri su pagine social ad annunciare l’arrivo in massa di migranti clandestini da ospitare presso l’ex ospedale Regina Elena.
Da una verifica da lei stessa effettuata la notizia si è rivelata una vera e propria bufala. Interpellata, la Prefettura, infatti, ha smentito categoricamente l’illazione che aveva innescato non poca preoccupazione nella comunità.
“Se non fosse che è in gioco la vita di tante persone, italiane e non, e la tranquillità di tutti, compresa quella della nostra Comunità – scrive il primo cittadino – mi verrebbe da pensare che qualche buontempone si diverta a confezionare notizie e a diffonderle per il piacere di vedere quanto successo esse abbiano tra la gente. Purtroppo, però, pubblicare informazioni importanti, da cui può dipendere la serenità o meno di una Comunità, di cui non si è certi o, peggio, inventate di sana pianta, non solo è reato per procurato allarme, ma è anche un atto immorale che può avere conseguenze nefaste sulla vita di alcuni in particolare e di tutti più in generale”.
Per tale morivo, Anna Maria Bilancia “chiede di non diffondere notizie false ma di accertarsi sempre della veridicità di quello che affermiamo. Se poi qualcuno lo volesse fare addirittura per strumentalizzazioni politiche di bassa lega, consideri che la verità vince sempre sull’inganno e che di gente disposta a beccare o ad essere imbeccata ne è rimasta davvero poca”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.