LATINA – Il 9 Marzo ha preso il via l’iniziativa di solidarietà promossa dall’Ordine dei Farmacisti della Provincia Latina e Federfarma Latina per la raccolta e l’invio di medicinali, dispositivi medici e materiale sanitario alla popolazione ucraina colpita dalla guerra, con la collaborazione della Croce Rossa Italiana e grazie all’impegno della Farla, la Coop.va di distribuzione dei farmacisti, che ha curato la parte logistica, con il coordinamento, lo stoccaggio e la consegna in modo efficiente e sicuro, alla Croce Rossa, dei medicinali donati.

Le notizie sul drammatico conflitto in Ucraina hanno immediatamente attivato lo spirito di solidarietà, condiviso da cittadini e farmacisti nei confronti della popolazione ucraina sconvolta da questi tragici eventi.
Hanno aderito con entusiasmo il 90% delle Farmacie della provincia e sono state raccolte migliaia e migliaia di confezioni.
Grande infatti era il desiderio di venire incontro alle molteplici richieste da parte dei cittadini che chiedevano di poter aiutare la popolazione ucraina, unito all’impegno dei farmacisti che si sono messi a disposizione della comunità e che hanno contribuito, anche con donazioni personali, a questa ammirevole iniziativa di altruismo.

Un  sincero ringraziamento per la preziosa partecipazione a tutti i Farmacisti, all’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Latina e a Federfarma Latina, che hanno sostenuto e incoraggiato questo importante progetto umanitario, ai cittadini, che non hanno esitato a manifestare compassione e generosità per offrire un aiuto reale alla popolazione Ucraina, alla Croce Rossa Italiana, per l’ausilio e il supporto organizzativo, che ha permesso di attuare, nel modo più corretto e concreto la donazione dei farmaci ed infine alla Coop.va Farla che si è mobilitata con l’organizzazione e il coordinamento affinché questo obbiettivo si potesse realizzare nel modo più rapido ed  efficiente.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteIndagine e arresti per sfruttamento del lavoro: premiato il carabiniere Giuseppe Pane
Articolo successivoParco Nazionale del Circeo, annullata l’ordinanza di custodia cautelare dell’ex direttore Paolo Cassola
Laurea triennale in "Scienze della comunicazione e dell'informazione" presso Università degli Studi Roma TRE. Laurea Specialistica in "Media, Comunicazione digitale e Giornalismo" presso Università La Sapienza di Roma. Aspirante giornalista e addetto stampa presso vari enti locali, scrivo di cronaca, politica, società e sport.