LATINA – Rapina shock in una villa della Q5, tre ragazzi salvati dal padre che rientra e sperona l’auto dei banditi mettendoli in fuga. Una rapina violenta in una villa della Q5 lo scorso week end: un gruppo di banditi entrati nella casa col volto incappucciato, erano armati e hanno fatto inginocchiare tre giovani con la faccia al muro e le mani bene in vista dietro la schiena. Sotto minaccia, senza ricorrere alla violenza fisica, li hanno poi costretti a indicare loro la cassaforte che custodiva diverse migliaia di euro. Nei primi istanti di terrore, quando gli sconosciuti hanno fatto irruzione in casa, uno dei ragazzi ha avuto la lucidità di afferrare lo smartphone e avvisare il padre di quello che stava succedendo.

Il padre è rientrato di corsa e ha speronato l’auto dei banditi dove era rimasta una vedetta in attesa degli altri complici. Vistisi scoperti i banditi si sono dati alla fuga non prima di aver preso a martellate l’auto dell’imprenditore, un commerciante cinese da diversi anni residente nel capoluogo.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteChez Maxim’s e quel vecchio sapore del “caminetto” politico con Coletta, Passamonti e De Marchis
Articolo successivoTiberi, Associazione Futura: «Bene la proposta di Forte di un assessorato per l’Europa, si aumentano le chance di finanziamento»