Ricordato da Mattarella e Duda il sacrificio di mille polacchi che donarono la vita per la libertà

21

La tragedia umana del popolo ucraino riconduce alla memoria le devastazioni che colpirono i Paesi europei e ci richiamano a un rinnovato impegno nella difesa della pace, della libertà dello Stato del diritto contro la dittature. Valori per i quali i caduti onorati in questo cimitero donarono la vita. Nasce da tutto questo l’impegno, il sostegno all’indipendenza dell’Ucraina e alla salvezza del suo popolo, elemento di garanzia della mutua sicurezza e di ricostruzione delle regole della comunità internazionale. La popolare canzone polacca che poc’anzi ricordava il presidente Duda “Papaveri rossi” è un’immagine drammatica che ci parla di sacrifici estremi per un valore universale: la libertà”. Queste le parole pronunciate poco fa dal presidente Mattarella, che ha ringraziato il presidente Duda. E ha emozionato tutti nel suo intervento dal cimitero polacco di MonteCassino.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.