LATINA/FROSINONE – Il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (NAS), in collaborazione con i reparti territoriali di Ponza, Terracina e Frosinone, ha portato avanti un’importante operazione di controllo degli esercizi pubblici nelle località turistiche. L’obiettivo principale di questo servizio coordinato, disposto dal Gruppo Carabinieri per la Tutela della Salute, è garantire la tutela della salute dei consumatori.

Durante le ispezioni a Ponza, sono stati visitati 34 ristoranti, di cui 15 presentavano delle irregolarità. Sono stati sequestrati ben 620 kg di prodotti ittici e alimenti vari per un valore di 10.000 euro, in mancanza di documentazione attestante la tracciabilità. Inoltre, sono state elevate 18 multe per un totale di 17.000 euro. Le violazioni contestate riguardano carenze igienico-sanitarie e strutturali negli ambienti adibiti alla preparazione e somministrazione dei pasti, spesso rimediati in spazi ristretti, privi dei minimi requisiti per garantire condizioni ottimali di funzionamento. Si è inoltre riscontrata la mancata e inadeguata adozione delle procedure di autocontrollo basate sul sistema HACCP e la mancata tracciabilità dei prodotti alimentari. Tredici persone sono state segnalate in relazione a queste violazioni.

A Terracina, durante le ispezioni ai ristoranti, sono state rilevate irregolarità in 3 dei 6 locali visitati. Sono stati sequestrati 40 kg di prodotti ittici per un valore di mille euro, a causa della mancanza di documentazione attestante la tracciabilità. Sono state elevate multe per un totale di 3500 euro, riguardanti carenze igienico-sanitarie e strutturali negli ambienti adibiti alla preparazione e somministrazione dei pasti, nonché la mancata tracciabilità dei prodotti alimentari. Tra le situazioni più gravi, è stata sospesa un’attività di ristorazione a causa di gravi carenze igienico-sanitarie.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteConfagricoltura Latina, inaugurata la nuova sede provinciale. Il presidente nazionale Giansanti: «Realtà agricola presidio di questo territorio»
Articolo successivoL’annuncio social di Tiziano Ferro: «Ho un nodulo ad una corda vocale. Devo operarmi»