Si è svolta in Prefettura a Latina, la riunione tecnica presieduta dal Prefetto, Maurizio Falco e che ha visto presenti i vertici delle Forze di Polizia, i sindaci di Latina, Aprilia e Roccagorga, il presidente della Provincia, il responsabile Asl Antonio Sabatucci e i funzionari dell’Ufficio Scolastico Provinciale Emilaina Bozzella e Anna Carbonara.

Nell’incontro è stata evidenziata la situazione di Roccagorga, dove è stato registrato un miglioramento della situazione e per cui è stata avanzata alla Regione la proposta della revoca della “zona rossa”, di cui si attende risposta.

Restano comunque sotto controllo i comportamenti violativi della norma anti contagio, soprattutto nei luoghi a maggiore rischio, come parchi e piazze. Sotto questo aspetto, particolarmente attenzionato è il Comune di Aprilia, dove due scuole dell’infanzia sono state chiuse Morante e Leda. E’ atteso l’esito dei tamponi per 5 bambini e 4 educatrici. Se dovessero risultare positivi andranno tutti allo Spallanzani.

E’ stato anche affrontato il tema dei controlli su eventuali comportamenti, da parte degli studenti, non compatibili con le norme previsti, come possibili episodi legati ad improvvisati festeggiamenti del MacP100 prima degli esami.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.