LATINA – “Il prossimo 15 giugno, insieme ad una delegazione di Fratelli d’Italia guidata dal capogruppo Senatore Luca Ciriani, incontrerò il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Enrico Giovannini per discutere di Roma-Latina e Cisterna-Valmontone”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Nicola Calandrini.

Ho fortemente voluto questo incontro perché ritengo che sia giunto il momento che il governo Draghi prenda una posizione sulla realizzazione dell’autostrada. Dopo che la gara di appalto è stata bloccata dal complesso iter giudiziario e dopo che il governo PD-5 Stelle, con la collaborazione del presidente Zingaretti, ha deciso di rivedere il progetto apportando modifiche e tagli, non sono mai stati compiuti passi avanti verso l’apertura dei cantieri. Anzi, la messa in liquidazione della società che avrebbe dovuto realizzare l’opera solleva ulteriori perplessità.

Di tutto questo parleremo con il ministro Giovannini, che ringrazio della disponibilità. Auspico di uscire dall’incontro con risposte e certezze circa il futuro dell’autostrada. In 20 anni purtroppo abbiamo assistito a slogan e promesse, ma di concreto si è visto ben poco, e nel frattempo Latina continua a subire una carenza di collegamenti adeguati con Roma, visto che è sotto gli occhi di tutti che la Pontina, com’è oggi, non può dirsi sufficiente. È giunto il momento che la comunità pontina sia messa al corrente di chi deve realizzare l’opera, con quali fondi e finanziamenti e in quanto tempo. Continuerò a lavorare per ottenere queste risposte“.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.