Insieme alla determina n. 713 in data odierna, ecco anche l’avviso pubblico per l’affidamento delle spiagge libere per consentire attività commerciale a quei soggetti (chioschi) in grado di offrire servizi che agevolano distanziamento e sicurezza ai fruitori. L’affidamento avverrà tramite apposite convenzioni con scadenza il 30 settembre di quest’anno. Nel dettaglio, gli affidatari sono tenuti a garantire il servizio di assistenza e di salvataggio durante l’orario di balneazione; servizi igienici, accessibili anche alle persone diversamente abili; pulizia giornaliera della spiaggia e raccolta differenziata dei rifiuti, con posizionamento di isole ecologiche amovibili sulla strada Lungomare e successivo conferimento secondo calendario; assistenza alle persone con difficoltà motorie e percettive e/o diversamente abili che vogliono usufruire della spiaggia e accedere al mare, garantendo uno o più percorsi fino alla battigia; controllo del rispetto del distanziamento sociale e delle norme di prevenzione da contagio covid-19.
L’esecuzione dell’attività di noleggio delle attrezzature balneari dovrà svolgersi esclusivamente presso il chiosco su strada e sarà limitata numericamente al completamento dell’area di arenile affidato, rispettando lo schema di distanziamento sociale.
Nelle spiagge libere oggetto di convenzione è vietato il preposizionamento di attrezzature balneari e l’organizzazione di servizi alla balneazione non può in nessun caso precludere la libera fruizione dell’arenile.
L’accertata violazione del divieto di preposizionamento delle attrezzature da spiaggia reiterato per tre volte si prefigura come grave inadempienza degli obblighi previsti dalla convenzione ed implica, da parte dell’amministrazione comunale, la risoluzione ai sensi dell’articolo 1456 del Codice civile. Infine sulle spiagge libere oggetto di affidamento non è consentita la vendita di prodotti del settore alimentare anche preconfezionati.
I servizi, si legge nell’avviso, saranno organizzati ed eseguiti a totale carico degli esercenti. Di conseguenza il Comune di Sabaudia non riconoscerà valida alcuna richiesta di rimborso spese per il loro espletamento.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.