Sabaudia sceglie Borgo Vodice per la Festa dell’Albero 2020, dedicata quest’anno ai più piccoli.
Alla presenza del Sindaco Giada Gervasi, del consigliere Francesca Avagliano, del colonnello Raffaele Manicone, in rappresentanza del Reparto Carabinieri Biodiversità, dell’assessore all’ambiente Tiziano Lauri e dei consiglieri Immacolata Iorio e Luca Danesin, messi a dimora stamane 45 arbusti in via Campo Faiano, ognuno dei quali “battezzato” con il nome di altrettanti bambini nati nei mesi di aprile, maggio, giugno e luglio del 2018.
Un’iniziativa fortemente voluta dall’Amministrazione per sensibilizzare in tema di promozione e tutela del patrimonio ambientale e che ha rappresentato soprattutto un momento di riflessione, quanto mai calzante in questo preciso momento storico, sull’importanza di adottare corretti e sostenibili stili di vita.
“Dedicare una giornata così importante ai nuovi nati – hanno sottolineato il sindaco Gervasi e il consigliere delegato Avagliano – assume un grande significato che coniuga l’esigenza di mitigare le emissioni di Co2 e contrastare i cambiamenti climatici in atto, con la riscoperta in chiave green di angoli della città che tornano così fruibili e a servizio dell’intera comunità. L’obiettivo è proprio quello di educare all’utilità e al rispetto degli alberi, a saperne cogliere ed apprezzare la bellezza, e responsabilizzare i bambini a seguire la crescita dell’arbusto a loro dedicato secondo i tempi dettati dalla natura. L’iniziativa rappresenta inoltre un bell’esempio di sinergia con il Reparto Carabinieri Biodiversità di Sabaudia, guidato dal Comandante Ten Col. Sandra Di Domenico, a cui vanno i più sentiti ringraziamenti, che conferma la genuinità di un percorso di collaborazione e di condivisione instaurato da tempo nell’ottica della tutela del bene comune e del prezioso patrimonio naturalistico di cui Sabaudia, senza dubbio, può fregiarsi”,
L’evento, vissuto nel massimo rispetto delle norme anti covid, è stata patrocinata dall’Ente Parco Nazionale del Circeo.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.