Salvetti: “Concerto al Caprilli per aiutare il ristorante Ca’Moro”

Il primo cittadino ha annunciato questa mattina la prima iniziativa: "Mercoledì sera canterà Nigiotti"

83

LIVORNO-  “L’affondamento del Ca’ Moro ha colpito la sensibilità di tutta Livorno. In queste ore sono state tantissime le manifestazioni di solidarietà e la voglia di supportare in qualche modo i ragazzi del parco del Mulino che avevano avviato e sviluppato l’attività sul ristorante galleggiante.”

Inizia così il messaggio social del primo cittadino livornese in merito alla vicenda dell’affondamento del ristorante Ca’Moro gestito dalla cooperativa parco del Mulino. Nel corso del post pubblicato questa mattina su Facebook il sindaco ha avuto modo di annunciare una prima iniziativa ufficiale dedicata alla ripresa del ristorante: “Mercoledì 25 alle 21.30 nello scenario straordinario dell’Ippodromo Caprilli organizzeremo un evento i cui proventi saranno destinati al progetto di ripartenza dell’attività. È bastata una telefonata e c’è stata l’immediata adesione di Enrico Nigiotti che si esibirà insieme ad altri artisti che stiamo contattando. Il ricavato (il biglietto costerà 10 euro, le prevendite saranno aperte a breve su circuito Vivaticket) sarà devoluto all’associazione che si organizzerà per ricevere durante la serata altri contributi”.

“Nei momenti difficili-chiosa Salvetti- Livorno risponde sempre e sarà così anche per il Ca’ Moro e per l’evento che abbiamo voluto fortemente e organizzato con la disponibilità istantanea di tantissime persone”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteMuore per Covid un infermiere dell’ospedale Cotugno, vaccinato con doppia dose. L’uomo è risultato positivo al ritorno dalla vacanza in Sardegna.
Articolo successivoLo fermano con l’auto e minaccia i Carabinieri: denunciato un 31enne
Livornese classe ‘99 con il sogno di diventare giornalista ho conseguito la laurea triennale in scienze politiche prima di iscrivermi all’Università di Bologna. Ho già collaborato con diverse testate occupandomi di sport, la mia prima passione. Nel tempo libero amo leggere, informarmi e viaggiare.