Salvini pronto a proporre al tavolo nazionale il nome di Giovanna Miele. Tra il leader leghista e la Consigliera Comunale pontina già vari incontri

829

LATINA- Giovanna Miele è pronta per l’investitura nazionale. La Lega di Matteo Salvini porta, sul tavolo nazionale, la candidatura della giovane Consigliera Comunale. Eletta nelle fila di Forza Italia, la Miele da tempo ha assunto un profilo civico e trasversale. Moglie, madre, Giovanna ha per tutti un sorriso. Non elitaria, saluta e percorre la città in lungo ed in largo.

Difficile per gli alleati di centrodestra dire di no ad un nome civico ma dalla chiara e definita collocazione politica nell’area del centrodestra.

Come con il ticket romano Michetti- Matone (anzi, nell’Urbe vi è un tridente, da non dimenticare Vittorio Sgarbi pronto a fare l’Assessore alla Cultura!) anche per la seconda città del Lazio lo schema del centrodestra sembra quello di privilegiare le candidature più attrattive e non organiche ai vertici dei partiti.

Al pari di  Giorgia Meloni, leader indiscussa di Fratelli d’Italia e “donna forte” della Capitale, la quale  ha sostanzialmente imposto la candidatura del Prof. Michetti, non propriamente notissimo fra i romani, così pare che il Senatore Salvini – anzi, come lo chiamano i leghisti il “Capitano” – sia convinto che il nome di Giovanna Miele sia quello in grado di portare il centrodestra verso la vittoria.

Tra il leader della Lega e la Consigliera Comunale pontina ci sono giù stati colloqui frequenti. Vedremo cosa accadrà nelle prossime ore, quando cioè il “conclave” del centrodestra dovrà riunirsi per offrire all’opinione pubblica l’alternativa a Damiano Coletta.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.