Sassuolo – Fiorentina: confusione totale? Cronaca e commento Viola

34
Foto da L'Arno.it Massimo Paolone/LaPresse 17 aprile 2021 Reggio Emilia, Italia sport calcio Sassuolo vs Fiorentina - Campionato di calcio Serie A TIM 2020/2021 - stadio Mapei Città del Tricolore Nella foto: Franck Ribery (ACF Fiorentina) in azione contrastato da Rogerio (U.S.Sassuolo) e Hamed Junior Traore (U.S.Sassuolo) Photo Massimo Paolone/LaPresse April 17, 2021 Reggio Emilia, Italy sport soccer Sassuolo vs Fiorentina - Italian Football Championship League A TIM 2020/2021 - Mapei stadium In the pic: Franck Ribery (ACF Fiorentina) competes for the ball with Rogerio (U.S.Sassuolo) and Hamed Junior Traore (U.S.Sassuolo)

FIRENZE – 17 aprile 2021

Sassuolo – Fiorentina  3 – 1

La Fiorentina si schiera con il medesimo 3- 5 -2

Dragowski, Milenkovic, Pezzella, Caceres, Venuti (78’ Malcuit), Bonaventura (71’ Eysseric), Pulgar, Castrovilli (71’ Callejon), Biraghi, (83’ Kouame), Ribery, Vlahovic.

Inizio partita con fase di studio da parte di ambedue le squadre, con un possesso lento del pallone.

15’ Occasionissima per la Fiorentina, in contropiede Vlahovic serve Biraghi, tiro potente ma respinto dal portiere del Sassuolo, sulla respinta interviene di nuovo Ribery ma senza successo. Il Sassuolo replica con sporadiche azioni, saltando sempre con estrema facilità la difesa viola.

30’ La Fiorentina passa in vantaggio con uno splendido tiro di Bonaventura servito da Ribery, che insacca il pallone sotto la traversa, la squadra viola ci crede e torna padrona del gioco.

Si va al riposo con la Fiorentina in vantaggio per 1 a 0

Inizia il secondo tempo con la Gigliata che continua a fare pressing senza dare respiro al Sassuolo, poi si arriva al 56’ e qui la partita prende un’altra piega per i viola: nel giro di due minuti il Sassuolo, grazie a due rigori sacrosanti, ribalta il risultato e si porta in vantaggio per 2 a 1, rigori scaturiti da un’uscita di Dragowski che travolge con la mano il piede di Berardi, da poco entrato, e da un intervento inutile di Pezzella che impatta in piena area su un avversario.

La Fiorentina sparisce dal gioco e al 74’ il Sassuolo si porta sul 3 a 1 con Lopez che batte il portiere viola con un tiro rasoterra; non c’è più storia, dopo tre minuti di recupero finisce lo spettacolo indecoroso e al limite del guardabile per la squadra Viola.

Come già detto più volte, la dirigenza nel nome di Pradè non è riuscita negli ultimi due anni a costruire una squadra con un minimo di logica: allenatori presi senza un progetto concreto.

Iachini nel momento critico della gara non sa leggere la partita e va in totale confusione facendo cambi assurdi, al contrario del tecnico del Sassuolo, il quale, una volta in svantaggio, con due cambi ha ribaltato la partita.

A questo punto per evitare drammi calcistici bisogna cercare di batter il Verona e tentare di tenere il Cagliari a distanza, distanza che però si sta sempre più assottigliando; non dimentichiamoci che dopo la trasferta di Verona abbiamo lo scontro casalingo con la Juventus, che senza ombra di dubbio vorrà vendicarsi dell’umiliazione della partita di andata.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.