Sì ai vaccini prioritari per i dipendenti del Trasporto pubblico

27

FIRENZE- “Sì ai vaccini prioritari per i dipendenti del Trasporto pubblico” così Paolo Gandola, consigliere di Forza Italia nel Centrodestra per il cambiamento nella Città Metropolitana di Firenze, accoglie la richiesta avanzata da Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti in relazione alla necessità di procedere in via prioritaria anche alla vaccinazione dei lavoratori del pubblico trasporto. “In gioco infatti” continua  “non vi è solo la salute dei lavoratori, ma anche quella di chi ancora oggi, tra le tante difficoltà, utilizza i mezzi pubblici”.

“Oggi, a pochi giorni dalla riapertura al 50% delle scuole in Toscana, diviene sempre più pressante e necessario mettere in sicurezza chi lavora e usufruisce dei mezzi pubblici e crediamo doveroso sostenere convintamente le richieste fatte questa mattina dai sindacati.
Sul tema trasporti ci si è mossi con notevole ritardo ma, va detto, in queste ultime settimane, in particolare in occasione della riapertura delle scuole dopo le vacanze di Natale, sebbene vi siano ancora delle palesi criticità sono anche stati fatti dei grandi passi avanti. Sarebbe davvero molto bello garantire ai lavoratori dei trasporti di raggiungere molto presto una immunità grazie ai vaccini in distribuzione.
Sarebbe un doveroso ringraziamento a chi, anche nei periodi più difficili e pericolosi, non hanno mai fatto mancare la loro presenza, lavorando e mantenendo in piedi il servizio di trasporto pubblico urbano ed extraurbano”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.