FROSINONE – Si è finta una badante per anziani e, una volta arrivata a casa dell’ottantacinquenne, lo ha portato al letto convincendolo a fare sesso. Tuttavia, subito dopo, la giovane lo ha derubato ed è scappata via.

Una 25enne è stata condannata a due anni e sei mesi di carcere per furto aggravato ai danni di un anziano di 85 anni in provincia Frosinone, oltre a dover pagare una sanzione pari a mille euro.

Quest’ultima aveva conosciuto l’uomo in un bar della zona, proponendogli di aiutarlo nelle faccende domestiche. Tuttavia, una volta a casa sua, lo avrebbe convinto ad avere rapporti sessuali con lei, a seguito dei quali ne ha approfittato per rubare una catenina d’oro e fuggire via.

Dopo la denuncia dell’ottantacinquenne, la donna è stata individuata dalle forze dell’ordine e, nelle ultime ore, condannata dal giudice.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.