ROMA – Sono state impegnate sette squadre con i moduli antincendio con l’ausilio di due elicotteri della Protezione civile del Lazio per spegnere le fiamme divampate in entrambi i lati della strada statale 148, all’altezza di Castel Romano. Le operazioni sono state disturbate dalla presenza di forte vento in linea con il periodo di massimo rischio di incendio boschivo, individuato dal 15 giugno al 30 settembre.

Il Piano regionale di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi 2023-2025 ha una dotazione finanziaria di oltre 19 milioni di euro, ben 7 milioni di euro in più rispetto al precedente.

La Regione Lazio ha inoltre attivato una campagna antincendio boschivo attraverso un’opera di informazione, divulgazione e sensibilizzazione nei confronti della popolazione relativamente ai rischi, ai comportamenti da assumere, ai divieti, alle prescrizioni e alle regolamentazioni delle attività riguardanti gli incendi boschivi, anche con il coinvolgimento delle organizzazioni di settore presenti sul territorio.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteSabaudia-San Felice Circeo. “Libri al tramonto” e “Circe Racconta”, gli appuntamenti con Diari di Palude
Articolo successivoNascondeva in casa 100 grammi di cocaina pronti ad essere venduti: finisce ai domiciliari