LATINA – Nella giornata di ieri, venerdì 23 febbraio, si è svolta un’importante giornata di sport e di approfondimento tecnico per lo Sporting Latina, la sua scuola calcio e il suo settore giovanile. Merito della visita con dimostrazione del calciatore Andrea Conti, figlio di Bruno Conti, campione del mondo con la maglia della nazionale del 1982.

Tutti i ragazzi e le ragazze, ma anche bambine e bambini, hanno potuto provare l’esercitazione con l’uso di particolari strumenti chiamati kickback. Con l’utilizzo degli stessi, infatti, si riescono ad avere, a seconda delle posizioni, dei rimbalzi del pallone con diverse traiettorie. Strumenti donati a tutta la scuola calcio da un’iniziativa di genitori che sono parte importante di questa società.

Piacevolmente sorpreso dall’entusiasmo dei numerosissimi bambini e ragazzi e della folta presenza dei genitori, Andrea Conti ha promesso di tornare per seguire la crescita tecnica di tutto lo staff degli allenatori e soprattutto dei ragazzi.

Non mancando, infine, di fare i complimenti a tutti – allenatori, dirigenti e genitori – per il percorso tracciato e per la strada ancora da percorrere insieme.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteIl comune di Latina si costituirà parte civile nel processo sullo scandalo della cooperativa Karibu
Articolo successivoLa Virtus Basket Aprilia impegnata nel basket a favore degli anziani residenti a Villa Silvana