Nell’ambito dell’opera di prevenzione, i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Terracina hanno provveduto a distribuire in questi giorni migliaia di mascherine chirurgiche monouso presso diverse strutture della città: comunità, parrocchie, mensa cittadina e ospedale.

“Nelle scorse settimane – spiega il sindaco Roberta Tintari – abbiamo acquistato 100mila mascherine chirurgiche che stiamo distribuendo in tutte le scuole cittadine, alle parrocchie, alla Caritas, al Centro Diurno ‘Il Melograno’, alla Comunità Alloggio ‘Domus Carminia’, alla mensa cittadina e al Pronto Soccorso del nostro ospedale per i pazienti che ne sono sprovvisti.

Dopo i tamponi direttamente nelle scuole, l’Amministrazione Comunale mette in campo una nuova iniziativa per il controllo e la prevenzione del contagio da Covid-19, dotando le comunità e i cittadini con minori possibilità di uno strumento ad oggi imprescindibile, come la mascherina.

Le parrocchie e la Caritas si occuperanno di distribuirle ai cittadini meno abbienti mentre la fornitura al Pronto Soccorso del ‘Fiorini’ assume anche un valore simbolico, oltre che pratico: le mascherine sono destinate ai pazienti che ne sono sprovvisti, un gesto di tutela per i pazienti e verso il personale ospedaliero al quale desideriamo testimoniare la gratitudine della comunità cittadina per il grande lavoro che stanno svolgendo.

Ringrazio i volontari della Protezione Civile che anche in questa emergenza, stanno dando un grande contributo per sostenere la nostra città”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.