DUBAI – Due giorni pieni di Arte, Danza, Musica e meeting per programmare quello che si annuncia essere uno dei più grandi Festival dedicati alla Danza Classica e Contemporanea.

Dubai in due giorni è entrata in osmosi con il mondo del balletto; i migliori ballerini provenienti da tutto il mondo si sono dati appuntamento per confrontarsi tra loro e creare il concept del “Mosaic Dance Fest”.

Il tutto si è svolto al “Belcanto” del Dubai Opera, dove le scenografie e le coreografie curate dal Team di Georgi Gotsiridze hanno suggellato la qualità della manifestazione.

Il Mosaic Dance Fest nasce da un’idea di Valery Kapeikin, che ha voluto un Team d’eccezione a dirigere il Festival: Nicola Convertino, Victor Logai, Georgi Gotsiridze e Konstantin Panfilov, la mission del Festival è quella di creare un “palcoscenico” per le nuove generazioni e nel contempo assegnare degli “Awards” ai Big della Danza mondiale.

In attesa della prossima edizione, che si terrà a Dubai a Novembre 2024, il Comitato organizzatore del Mosaic lavorerà alacremente per rendere il Festival importante, autorevole e ricco di innovazioni.

Le contaminazioni saranno la parte integrante di questo progetto e tutti i ballerini che hanno partecipato in questa prima edizione saranno uniti per trasformare il progetto da “theoretical theory” ad un progetto finito e realizzabile.

E’ doveroso a questo punto citare i principali “attori” che sono stati coinvolti in questa prima edizione dell’8 e 9.Novembre:

Dal Giappone Arisa Hashimoto Prima ballerina del teatro nazionale di Kyoto.

Dal resto del mondo molte stelle del balletto: Dal Brasile Alfredo Ligabue, da Mosca la grande Anna Tikhomirova prima ballerina del teatro Bolshoi, Reece Clarke (Royal Ballet), Daria Pavlenko (Mariinsky Theater), Jason Kittelberger (Choreographer), Joseph Kudra (Theatre Rambert London), Dall’Inghilterra l’Orchestra Birmingham Royal Ballet, Alexander Trush (Hamburg Ballet), Alice Renavand (Paris Opera), Anna Osadcenko (Stuttgart Ballet), Oleg Ivenko (Munich State Ballet), Jason Reilly (Stuttgart Ballet), Lyudmila Konovalova (Vienna State Ballet), Madoka Sugai (Hamburg Ballet), Ksenia Shevtsova (Munich State Ballet), Yasmin Nagdi (Royal Ballet),  Yonah Acosta (The Bavarian State Ballet), Alejandro Virelles (Berlin State Ballet), Florian Magnenet (Paris Opera).

Dall’Italia gli ambasciatori della danza sono molteplici: Raffaele Paganini e Kledi Kadiu hanno aderito all’iniziativa, a rappresentare la moda vediamo Federica Balestra figlia del grande Renato Balestra che ha vestito alcune modelle presenti all’evento, poi Tonino Lamborghini uno dei partner del Festival che ha vestito tutto il personale e alcune modelle presenti, AirDP di Alessandro del Piero, altro partner importante con la sua linea di occhiali sempre all’avanguardia, DJ Aniceto, il DJ di Piero Chiambretti faceva parte del parterre e protagonista nel cocktail di benvenuto sulla nave la mattina dell’8, allietando i Vip e gli artisti presenti, Alessandro Safina si è esibito alla serata di Gala tenutasi al Ristorante “Belcanto” e la conduzione è stata affidata all’attrice ed ex Miss Italia Denny Mendez per dare un pizzico di brio alla manifestazione.

Da Roma la troupe di Fashion Tv,  attraverso  la Collaborazione  con la CR Movie Production  rappresentata dal suo amministratore  Patrizia Ceruleo e la regia di Giuseppe Racioppi, ha ripreso le parti salienti della manifestazione che metterà in differita sul canale  Sky FashionTV, oltre la realizzazione di un programma televisivo in 2 puntate che sarà messo in onda in differita in 30 paesi nel mondo e in 150 tv private e 200 radio private in Italia.

Dalla Cina abbiamo una rappresentanza di Tik Tok Cina, chiamato Douyin, con la presenza del responsabile Youghua Hu e Francesca Ferrini, nota influencer italiana ma popolare in Cina; Tik Tok metterà in onda diversi video delle parti essenziali della manifestazione cogliendo anche i gossip e il backstage del Festival. Sempre dalla Cina ci sarà Tang Chaowei della rivista Dreams e Harper’s Bazaar China.

Dal Cile la Tv Nazionale cilena riprenderà tutto l’evento con la presenza della produttrice Ximena Ravani e la star della danza cilena Juan Carlos Melendez.

Sotto la Direzione di Georgi Gotsiridze poi la Band degli Slang, supportati dall’Orchestra Nazionale dell’Uzbekistan, diretti dal Maestro Alibek Khabdurakhmanov e la insostituibile organizzazione logistica di Konstantin Panfilov.

Il mondo della danza è stato presente in maniera massiccia a quest’evento di presentazione del Mosaic  Dance Fested è l’inizio di un percorso che sia il Presidente Valery Kopeikin che il Direttore Nicola Convertino vogliono rendere il più glorioso possibile.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteUe, Commissione agricoltura, De Meo (FI – GRUPPO PPE): «Un passo avanti per la protezione del miele italiano ed europeo»
Articolo successivo“Le assemblee studentesche oggi. Dalle scuole alla Città: legami artistici, sociali, politici”: appuntamento sabato alle 18 al Geena