FONDI – La Polizia di Stato di Fondi, nell’ambito delle operazioni di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto un cinquantaseienne del comune in provincia di Latina, ritenuto responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine poiché destinatario della misura di prevenzione dell’avviso orale del Questore e gravato da numerosi precedenti di polizia, è stato individuato nell’ambito dell’intensificazione dei dispositivi di monitoraggio del territorio per l’analisi e il contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

In tale attività il personale della squadra di polizia giudiziaria, notato l’andirivieni dall’abitazione dell’individuo, è riuscita a documentare l’attività di cessione dello stupefacente.

Pertanto, i predisposti servizi, realizzati con l’ausilio del reparto prevenzione crimine Lazio ed il personale del reparto cinofili di Nettuno, hanno consentito di procedere ad una perquisizione domiciliare, all’esito della quale sono stati rinvenuti un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e delle dosi di hashish e cocaina, già suddivise e pronte per lo spaccio al minuto.

Sebbene l’uomo, durante le fasi delle operazioni di polizia, abbia tentato di disfarsi della sostanza stupefacente, il pronto intervento degli operatori ha permesso il recupero della sostanza ed il suo conseguente sequestro.

È stata quindi informata l’autorità giudiziaria dell’avvenuto arresto e del sequestro di quanto rinvenuto, procedendo altresì alla segnalazione dell’acquirente alla Prefettura di Latina per l’avvio dell’iter amministrativo.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteControlli della polizia nelle zone degradate, individuati 4 stranieri irregolari
Articolo successivoAnziano investe un pedone e fugge via, ma poi ci ripensa e confessa tutto alla polizia locale