Volterra si arrende. La capitale Italiana della cultura sarà Procida. Delusione delle istituzioni che si erano spese per la causa

Mazzeo, peccato per Volterra ma il progetto "RigenerazioneUmana" deve proseguire. Il presidente del Consiglio regionale: "Il lavoro fatto sarà comunque valorizzato"

931
Foto Quando Visitare

VOLTERRA – Peccato, ci avevamo sperato e non possiamo non essere dispiaciuti. Ma il lavoro che è stato fatto a Volterra dal sindaco, dalla sua giunta e dalle tante ragazze e ragazzi che hanno costruito il progetto ‘RigenerazioneUmana’ non andrà disperso. In queste settimane era diventata una sfida di tutta la Toscana grazie anche al coinvolgimento di decine e decine di sindaci di altre città toscane e centinaia di associazioni di cittadine e cittadini. Come in ogni competizione il verdetto va rispettato e vanno fatti gli auguri ai vincitori. Noi, insieme alla giunta e al presidente Eugenio Giani, ci impegneremo per sostenere e valorizzare comunque quello che è stato creato.

Così il presidente del Consiglio regionale. Antonio Mazzeo, commenta la mancata assegnazione a Volterra del titolo di Capitale della Cultura Italiana del 2022.

Quello che ora è importante – aggiunge Mazzeo – è rialzare subito la testa e tornare a guardare avanti. Proprio come hanno fatto l’amministrazione di Volterra e i suoi cittadini costruendo un progetto che ha l’ambizione e il coraggio di investire il proprio enorme patrimonio storico-artistico e culturale sul domani, in un obiettivo che non a caso è chiamato ‘RigenerazioneUmana’ come strada per ridare vita e forza al proprio territorio come strumento di vita e forza per tutta l’area e i borghi circostanti”. “Per questo – continua il presidente – penso che, al di là del verdetto, il Progetto debba restare ed essere portato avanti. Averlo messo a disposizione della nostra regione è comunque una vittoria e penso che l’impostazione di lavoro data da Volterra possa e debba essere riproposta su un piano più largo che abbia l’ambizione di intervenire per la rigenerazione di tutti i nostri borghi e comunità a cominciare delle aree interne e marginali.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.