Basket, tutti gli ultimi movimenti di giocatori, allenatori e general manager nel campionato di serie A2 maschile

34

FORTITUDO BOLOGNA: SOCIETÀ SALVA, CARLTON MYERS VERSO LA PRESIDENZA
La Fortitudo Bologna ha depositato la fidejussione da 75.000 euro necessaria per iscriversi al campionato e pare avere trovato un accordo con l’Agenzia delle Entrate per dilazionare in dieci anni il saldo del suo debito con l’erario pari ad alcuni milioni. A guidare il sodalizio potrebbe essere Carlton Myers nel ruolo di presidente operativo mentre come direttore sportivo potrebbe arrivare Matteo Franceschini che è attualmente club manager a Cento. Tre i nomi caldi per la panchina: Alex Finelli non confermato alla Real Sebastiani Rieti in B, Paolo Galbiati che è retrocesso in A2 con la Vanoli Cremona e Attilio Caja non confermato a Reggio Emilia in A.
MILANO: IN ARRIVO GIDDY POTTS, TRATTATIVE AVANZATE CON EBELING E PULLAZI
Urania Milano lavora sotto traccia per costruire una squadra abbastanza ambiziosa. Al momento l’ostacolo più grosso è la ricerca di un playmaker titolare mentre per il quintetto sarebbero pronti tre nomi abbastanza importanti come Giddy Potts da Treviglio, Michele Ebeling da Udine e l’italo-albanese Rei Pullazi da Forlì. Per lo statunitense affare ai dettagli, per gli altri trattative ben avviate. Resta in piedi anche l’ipotesi Niccolò Isotta da Bergamo, ma la priorità sarà quella del regista titolare.
CANTÙ: DENTRO ROKO ROGIC E FILIPPO BALDI ROSSI, FUORI LUCA VITALI E LUIGI SERGIO
Cantù è uscita dal contratto di Luca Vitali, ritenuto poco adatto al gioco ad alto ritmo di Sacchetti, e ha scelto come regista titolare Roko Rogic: il 29enne croato, visto brevemente a Imola nel 2016-17 e reduce dal campionato polacco, ha firmato un biennale con uscite reciproche nel 2023 e accordo garantito in caso di promozione. Biennale anche per Filippo Baldi Rossi, che lascia la serie A dopo otto anni, mentre è stata esercitata l’opzione di uscita dal secondo anno dell’accordo con l’infortunato Luigi Sergio.
VANOLI CREMONA: BIENNALE PER LORENZO CAROTI, A CAPO DEL VIVAIO VA MASSIMO FARIOLI
Altro tassello italiano per la Vanoli Cremona che ha affidato la cabina di regia a Lorenzo Caroti che, reduce dalla promozione in A con Verona, si è accordato su base biennale; nel frattempo il suo predecessore Matteo Spagnolo, sarà alla Summer League di Las Vegas coi Minnesota Timberwolves che lo hanno scelto al secondo giro nel recente draft NBA. Promozione per Massimo Farioli, classe 1977 e gloria del club nelle serie minori, che è stato nominato responsabile del settore giovanile. Intanto come responsabile marketing è arrivato Roberto Spagnoli, classe 1990, che nella scorsa stagione era team manager alla Pallacanestro Piacentina.
UDINE AFFIDA LA REGIA A KESHUN SHERRILL. PRESO CUSIN, RESTA ANTONUTTI, IDEA GASPARDO
Udine ha scelto lo statunitense Keshun Sherrill come nuovo regista dopo l’addio di Cappelletti: il 27enne statunitense, che ha firmato un 1+1 garantito in caso di promozione, è reduce da tre campionati da protagonista in seconda divisione turca. Come centro contratto annuale per Marco Cusin mentre è in stallo la trattiva per il rinnovo con Francesco Pellegrino( che potrebbe avere qualche sirena dalla A (Brindisi?); definita anche la permanenza del capitano Michele Antonutti. Valutazioni in corso su Luca Cesana che lascerà Piacenza mentre al momento è in standby la pista Raphael Gaspardo che guarda alla serie A. Intanto Antonio Pampani, classe 1984, è il nuovo responsabile del settore giovanile dopo avere lasciato l’Olimpia Milano che gli aveva affidato il medesimo incarico tre anni fa.
PIACENZA: ARRIVA CON UN 1+1 JACOPO SOVIERO, RIMANE DAVIDE PASCOLO
Piacenza galoppa a grandi passi verso la conclusione del roster. Definito l’arrivo dell’under Jacopo Soviero, ex Biella, come cambio di Sabatini e la permanenza di Davide Pascolo : il 31enne lungo friulano aveva ancora un’annualità di contratto, a cifre assai elevate, con Trento e il club emiliano lo ha convinto a restare nonostante una proposta competitiva da parte di Forlì. Ora per completare l’organico restano da individuare un esterno statunitense con punti nelle mani e un italiano perimetrale.
RAVENNA SI AGGIUDICA LE PRESTAZIONI DI BERNARDO MUSSO E DANILO PETROVIC
Ravenna inizia con un pizzico di esotismo la campagna acquisti. Contratto 1+1 per il 36enne esterno italo-argentino Bernardo Musso che lascia Chiusi per la sua sedicesima diversa casacca tricolore, e biennale per la 23enne ala grande serba di formazione Danilo Petrovic, ex Ferrara, a sua volta al settimo club della sua carriera senior.
FORLÌ ANNUNCIA FABIO VALENTINI. IN AGENDA PURE GIOVANNI PINI, TRANSAZIONE CON PAZIN
Il playmaker Fabio Valentini, fresco di uscita dal contratto che lo legava fino al 2023 a Casale Monferrato è il primo volto nuovo ufficializzato da Forlì. Dopo di lui si attendono Lorenzo Penna, Daniele Cinciarini , Luca Pollone e forse anche Giovanni Pini che come l’infortunato Penna non resterà a Verona dopo la promozione. In uscita con transazione l’ala piccola serba di formazione italiana Djordje Pazin la cui avventura in Romagna si è subito interrotta per un grave infortunio.
CENTO METTE NERO SU BIANCO CON FEDERICO ZAMPINI
Cento mette sotto contratto (annuale) il sesto e ultimo italiano senior con l’ingaggio di Federico Zampini), reduce da quattro stagioni a Ferrara con solo 65 partite giocate a causa di infortuni. Ora la Benedetto XIV cerca un piccolo e un’ala forte straniere oltre a due under per completare la squadra.
FERRARA INGAGGIA ALESSANDRO AMICI, GIANMARCO BERTETTI E MIHAJLO JERKOVIC
Ferrara, messe alle spalle le nuvole nere, riparte con un budget più ridotto e firma i primi tre giocatori, oltre al contrattualizzato Pianegonda. Il primo veterano ad approdare al Kleb è l’ala Alessandro Amici, ex Chieti e vecchia conoscenza di Spiro Leka dei tempi di Pesato. Contratto 1+1 per il playmaker under Gianmarco Bertetti, prodotto del vivaio di Biella, e annuale secco per l’ala grande serba di formazione italiana Mihajlo Jerkovic che era a Nardò.
MANTOVA VINCE LA CORSA AD ANDREA CALZAVARA. PIACE PALERMO, FERRARA SE NE VA
Colpo under per Mantova che vince la concorrenza di Piacenza e Rimini mettendo sotto contratto la guardia Andrea Calzavara che era in B a Pavia. Gli Stings, dove Paolo Cenna sostituirà Adriano Negri alla presidenza, sperano di accoppiarlo a Matteo Palermo (Pressing Basketball), in uscita da Trapani e con diverse richieste in categoria. Si tratta la permanenza della guardia tiratrice Marco Laganà con in alternativa occhi su Martino Criconia (MVP) di Chiusi, mentre sono in uscita le guardie-ali Matteo Ferrara che cerca collocazione altrove e Armando Verazzo che con lo status di under ha molto mercato in B.
TRAPANI PENSA ANCORA GIOVANE E SI ASSCIURA MARCO RUPIL
Trapani ha ingaggiato la guardia tiratrice under Marco Rupil che nella scorsa stagione si era diviso tra la A2 di Orzinuovi e la B di Borgomanero. Si tratta del nono giocatore e del quarto under sotto contratto per il club siciliano che ora cerca una guardia italiana per chiudere la squadra.
TORINO CHIAMA, CELIS TAFLAJ RISPONDE
Quinto tassello senior per Torino: il club piemontese ha raggiunto un accordo annuale con l’ala piccola albanese di formazione italiana Celis Taflaj che è uscito dal contratto con Trapani per andare a fare coppia sotto la Mole con il confermato De Vico.
CHIUSI PRESERVA LA REGIA: DOPO MEDFORD ALLUNGA ANCHE LORENZO RAFFAELLI
Chiusi non cambia nulla in regia e, dopo la conferma di Medford, estende il contratto del back-up Lorenzo Raffaelli che disputerà quindi la terzaa stagione consecutiva in maglia San Giobbe.
CASALE MONFERRATO: UFFICIALE IL PRESTITO DI QUINN ELLIS DA TRENTO
Casale Monferrato ha definito l’arrivo in prestito della guardia inglese Quinn Ellis, fresco di accordo quadriennale con la A di Trento, che potrà così concludere in Piemonte la formazione italiana. Intanto è stato definito il nuovo team manager che sarà il 41enne Dario Calemme, al debutto nel mondo del basket dopo una lunga esperienza nelle serie minori calcistiche .
SAN SEVERO PRELEVA JANKO CEPIC DA LEGNANO
San Severo definisce il secondo lungo riportando in A2 l’ala grande montenegrina di formazione italiana Janko Cepic che ha transato il contratto in essere con Legnano per firmare un annuale e approdare in Puglia.
CIVIDALE E STEFANO PILLASTRINI ESTENDONO FINO AL 2025, FIRMATO GIACOMO DELL’AGNELLO
La neopromossa Cividale del Friuli ha rinnovato la fiducia a Stefano Pillastrini
estendendo il suo contratto, un triennale che entrava nell’ultima stagione, fino al 2025; come vice al posto dell’uscente Giovanni Battista Gerometta dovrebbe esserci il responsbaile del vivaio Federico Vecchi . Mossa a sorpresa l’arrivo dell’ala grande Giacomo Dell’Agnello (Basket Promotion), ex Bergamo ed elemento molto quotato in terza serie, che debutterà in A2 a 28 anni.
AGRIGENTO SI TIENE STRETTA ALESSANDRO GRANDE, SEGUITI PARRAVICINI E ISOTTA
Agrigento ha formalizzato la conferma di Alessandro Grande come playmaker titolare e ora cerca una riserva under: fallito il tentativo con Soviero, i nomi più caldi sono quelli di Matteo Paravvicini , su cui è favortia Nardò, e soprattutto dell’italo-svizzero Nicolò Isotta che Cagnardi ha lanciato a Bergamo e che piace anche all’Urania Milano.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.