A Roma torna il Forum La città del futuro di Road to green 2020

26

ROMA – Venerdì 27 maggio a Roma torna il Forum La città del futuro, l’appuntamento annuale organizzato dall’Associazione Road to green 2020, con il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica, per parlare di ambiente, sostenibilità, futuro e innovazione. L’argomento centrale di quest’anno è “Alberi: ossigeno e carta”, e, grazie alla presenza di esperti nel settore, verranno affrontati aspetti legati alla vita di ogni specie, dando anche un taglio più pratico ed economico, analizzando una delle risorse naturali più importanti nella società di oggi.

Questa edizione del Forum è ospitata nell’ambito della manifestazione culturale “Racconto di una vita da Corsaro. Pier Paolo Pasolini”, organizzata da DBG Management & Consulting e finanziata dal Municipio IV – Direzione Socio-Educativa.

L’appuntamento è alle 10:00 presso Villa Farinacci, in Viale Rousseau 90. Interverranno Barbara Molinario, Presidente Road to green 2020 e organizzatrice dell’evento, che aprirà ufficialmente i lavori della giornata; Andrea Santacroce, Agronomo Arboricoltore BeeAgro Studio, che parlerà della gestione e della cura delle alberature; Francesco Sicilia, Direttore Generale UNIRIMA, che affronterà il tema della raccolta differenziata di carta e cartone e della produzione di materia prima “end of waste”; Luigi Lettieri, Amministratore Ricicla Centro Italia S.r.l., che spiegherà come ottenere carta dalla carta; Francesco Girardi, Amministratore ASA Spa Azienda Speciale Ambiente Tivoli, che illustrerà e confronterà i sistemi di raccolta differenziata porta a porta e i secchioni, spiegando anche la funzione dell’isola ecologica; Lara Botta, Vice Presidente di Botta Packaging, che parlerà di imballaggi sostenibili realizzati in carta. Porteranno i saluti del IV Municipio Federica Desideri, Assessora alle politiche ambientali, e Maurizio Rossi, Assessore alla cultura.

Contestualmente, verranno consegnati anche i Road to green Awards 2022, dei riconoscimenti a persone che si siano distinte per le loro attività e il loro impegno nella creazione di un mondo più sostenibile.

Il Forum sarà non solo un’occasione di confronto su tematiche importanti connesse al progresso sostenibile, ma anche per l’Associazione di annunciare due importanti novità: una connessa alla riforestazione, la seconda al sostegno alle donne.

Al termine della tavola rotonda, dopo un rapido coffee break nel giardino di Villa Farinacci, si proseguirà con la presentazione delle opere finaliste del contest #roadtogreen, un’iniziativa organizzata ogni anno da Road to green 2020 e rivolta a creativi, innovatori e artigiani che abbiano idee concrete per rendere il nostro domani più green, inclusivo e sostenibile.

Dopo l’esposizione di tutti i partecipanti presenti, una giuria decreterà il migliore, che si aggiudicherà un voucher formativo per un corso presso la prestigiosa Accademia del Lusso di Roma. Inoltre, ognuno dei giurati potrà conferire una menzione ed un premio speciale al progetto che ritiene più meritevole. Le opere di tutti i finalisti resteranno esposte fino alle 14.

Nel pomeriggio a Villa Farinacci si prosegue con musica, danza e cultura, ma sempre all’insegna della sostenibilità, con gli eventi della manifestazione Racconto di una vita da Corsaro. Pier Paolo Pasolini. Alle 18:30 si terrà un incontro letterario dedicato alle opere dell’artista. Alle 19:30, l’Orchestra Cappella Musicale Costantina, composta da 5 archi e un oboe e diretta da Paolo de Matthaeis, eseguirà alcune delle opere più note ed amate di Wolfgang Amadeus Mozart, come Divertimento per archi k 136 e Piccola serenata notturna K 525, e il Concerto per Oboe e archi in re minore di Alessandro Marcello. Sulle note dell’orchestra si esibiranno anche i ballerini Francesco Italiani, Francesca Zaccherini, Claudio Ladisa e Paolo Ladisa, ed il performer Lucignolo, in uno spettacolo di danza sull’ambiente a “Impatto Zero” a cura di Road to green 2020.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.