CISTERNA DI LATINA – Sono iniziati lavori di rigenerazione urbana in chiave sostenibile dell’area antistante la stazione ferroviaria di Cisterna di Latina.

Il progetto prevede la riorganizzazione della viabilità in Piazza Salvo D’Acquisto, la riorganizzazione dei parcheggi nella zona antistante e nell’area retrostante di piazza Martiri della Libertà con la risistemazione della zona spartitraffico tra viale XXV Aprile e via delle Brigate Partigiane in area parcheggio e verde.

Per migliorare il look del viale d’accesso cittadino e raccordare le varie aree intorno alla stazione, verranno revisionate le pavimentazioni dei camminamenti garantendo una fruibilità dei marciapiedi, troppo spesso soggetti a parcheggio selvaggio.
Per una sostenibilità ambientale, verranno riutilizzati i materiali esistenti non degradati, e i materiali e le finiture, per quanto possibile, assicureranno notevoli prestazioni di resistenza e di durabilità così da ridurre gli interventi di manutenzione straordinaria.

Tra gli aspetti di sostenibilità rientrano la piantumazione di aree verdi (650 mq di nuove aree a verde pubblico e 29 nuovi alberi) per consentire una riduzione dell’effetto “isola di calore” nel periodo estivo, il recupero delle acque piovane tramite pensiline e un serbatoio interrato per l’autosufficienza nel sistema di irrigazione delle aree verdi, la produzione di energia elettrica attraverso un sistema fotovoltaico su pensilina per l’autosufficienza dell’illuminazione del parcheggio. Inoltre è prevista la predisposizione di 10 colonnine per le ricariche elettriche delle auto in corrispondenza delle pensiline dedicate e 100 posti per bici e monopattini elettrici previsti su 20 pensiline.

«Il progetto per la riqualificazione di Piazza Salvo D’Acquisto, area di parcheggio stazione ferroviaria e intorno, nell’ambito degli interventi del P.N.R.R. – Rigenerazione Urbana, è stato redatto collocando al centro dell’attenzione la cittadinanza che usufruirà di quest’area, i pendolari, gli abitanti del quartiere, i passanti – affermano il sindaco Valentino Mantini e l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Santilli -. L’intervento interessa tutta l’area prevedendo una serie di opere connesse tra loro e una organizzazione più razionale degli spazi per meglio sfruttare quelli esistenti. Si è ritenuto fondamentale decongestionare la viabilità locale, potenziare la mobilità sostenibile con punti di interscambio in grado di incentivare l’abbandono del mezzo privato con soluzioni tipo car pooling o il car sharing, mobilità elettrica, potenziare il trasporto locale con integrazione di app, sistemi per l’infomobilità».


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedentePallavolo Serie A3. Per tornare a vincere, Plus Volleyball Sabaudia lancia la sfida alla QuantWare Napoli
Articolo successivoFormia. Gabriele Sonnino racconta agli alunni dell’Istituto “Alighieri” gli orrori del ghetto di Roma