Allerta meteo in tutta la Toscana: codice giallo per pioggia, vento e neve

Copiose nevicate sui rilievi, interruzioni di corrente in Garfagnana e sulla montagna pistoiese

880
Monte Amiata località La Marsiliana - Foto Facebook pagina Monte Amiata

FIRENZE – Il Codice giallo è stato esteso fino a tutta domenica 3 gennaio. Dal consorzio Lamma, nel capoluogo, fanno sapere che una vasta zona depressionaria su mar Ligure e Tirreno porterà ancora maltempo sulle regioni tirreniche. Oggi previste precipitazioni diffuse in tutta la regione, in special modo sulla costa, zone adiacenti e Appennino. Localmente le precipitazioni potranno assumere il carattere di rovescio o temporale in particolare sulle aree costiere e sulle isole dell’Arcipelago.

Domenica 3, invece, il meteo non subirà grandi variazioni, ma le precipitazioni tenderanno a spostarsi  sulle zone costiere e di nord-ovest, in corrispondenza delle province di Massa Carrara e Lucca. Consistenti temporali potranno interessare l’Arcipelago. Sono previste nevicate oltre 900-1000 metri sulla montagna Massese e Lucchese. Domani, invece, deboli nevicate a partire dagli 800 metri s.l.m. probabili precipitazioni nevose anche sul Monte Amiata.

L’allerta meteo per vento si protrarrà sino alle 12 di questa sera, venti di Scirocco soffieranno con raffiche fino a 90 km/h su Arcipelago, costa centro-meridionale, rilievi di Amiata e colline Metallifere e zone sottovento all’Appennino. Domani la situazione migliorerà seppur con vento ancora presente in maniera considerevole. Venti meridionali con raffiche fino a 40-60 km. Mare molto mosso o localmente agitato al largo a sud dell’Elba. Domani molto mosso ma con tendenza ad attenuazione.

Disagi in Garfagnana dove le abbondanti precipitazioni e la caduta di vegetazione hanno interrotto la viabilità e al momento restano chiuse al traffico le SC San Rocco in Turrite- Gragliana a Pescaglia, Livignano Caprignana a San Romano e le SP 71 di San Pellegrino a Castiglione di Garfagnana, SP 13 di Valdarni a Careggine, con interventi attualmente in corso.

Per quanto riguarda la montagna pistoiese, vi sono rallentamenti sulla SS 12 del Brennero a causa delle auto parcheggiate a bordo strada. In particolare risulta impraticabile la strada fra Cutigliano e La Doganaccia, oggetto di intervento con mezzi spargisale.

La montagna pistoiese e la Garfagnana, interessate dai maggiori rovesci, sono stati oggetto d’interruzione della fornitura elettrica. L’assessora all’ambiente Monia Monni rassicura: “Si lavora ininterrottamente per ripristinare una situazione di normalità”. 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.