Andrea Pastore grande protagonista a Roseto

40

ROSETO – REAL SEBASTIANI RIETI 76-60 (11-19; 27-8; 17-15; 21-18 )
ROSETO: Pedicone, Valentini, Di Emidio 3, Cocciaretto, Sebastianelli 6, Palmucci, Ruggiero 2, Pastore 16,
Amoroso 10, Nikolic 21, Serafini 8, Lucarelli 10. Coach Tony Trullo
RIETI: Basile 10, Di Pizzo , Drigo 3, Panzini, Loschi 17, Visentin , Paci 14, Cena 1, Provenzani 2, Ndoja 13.
Coach Massimo Prosperi
ARBITRI: Attard e Luchi
Note: tiri da due Roseto 22/37, Rieti 12/30. Tiri da tre 9/21, 7/24. Tiri liberi 5/6, 15/22. Rimbalzi 32 (26+6),
32 (20+12)
La Liofilchem Roseto di Andrea Pastore si andrà a giocare l’accesso al prossimo campionato di A2 con la
vincente di Nardò-Luiss Roma. I ragazzi di Trullo hanno avuto la meglio al PalaMaggetti per 76-60 sulla Real
Sebastiani Rieti, chiudendo la serie a proprio favore sul 3-0. Gli ospiti conducono la gara per circa 15’ di
gioco, ma i padroni di casa da quel momento prendono in mano il controllo del match, dominando per
larghi tratti e chiudendo virtualmente la pratica in netto anticipo. Andrea pastore è stato uno dei migliori
protagonista della gara – ripresa in diretta da Ms Sport in tutta Italia – con 16 punti realizzati, 4 su 6 da 3,
collezionando ben 8 deliziosi assist che hanno mandato in visibilio il competente pubblico rosetano.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.





Articolo precedenteBULL BASKET PONZA CONQUISTA LA SERIE B FEMMINILE
Articolo successivoLa Casa della Musica di Latina, eccellenza pontina creata dal maestro Claudio Paradiso
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.