Atletica leggera, il velocista di Cisterna Marco Ricci ricevuto dal Presidente Mattarella al Quirinale con i suoi compagni

439

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto gli atleti protagonisti dello storico successo in Polonia, accompagnati dal presidente FIDAL Stefano Mei. Tra i premiati il velocista di Cisterna Marco Ricci, tra i grandi protagonisti dell’atletica azzurra nel 2023. Un trofeo quello ottenuto a Chorzow che l’atletica azzurra non aveva mai conquistato, una Coppa Europa attesa per quasi sessant’anni e finalmente sollevata al cielo. E adesso il massimo onore, quello di essere ricevuti al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il Capo dello Stato ha incontrato gli atleti azzurri protagonisti della prima storica vittoria agli Europei a squadre, trionfo ottenuto nello scorso mese di giugno in Polonia, a Chorzow, con una schiacciante vittoria sulle altre potenze europee dell’atletica. Il weekend di Chorzow resterà per sempre nella memoria, grazie alle sette vittorie individuali, i sedici podi e soprattutto al dominio nella classifica generale, che ha visto gli azzurri svettare di 24 punti sulla Polonia e di 39 sulla Germania. Un successo che ha premiato la crescita collettiva dell’Atletica Italiana.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteImpianto biometano a Borgo Carso, Pas annullata d’ufficio dal comune di Latina
Articolo successivoBasket, il playmaker pontino Perez premiato come miglior giocatore al torneo di Forlì
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.