SONNINO – Nella notte tra giovedì e venerdì scorso gli uomini della Stazione dei Carabinieri di Priverno sono stati allertati dai vicini di casa di una coppia di Sonnino, i quali avrebbero sentito indistintamente gli insulti e le percosse di un uomo di 40 anni a danno di sua moglie.

Giunti sul posto, i Militari dell’Arma hanno colto in flagranza di reato un uomo di circa 40 anni del luogo, il quale stava aggredendo con insulti e percosse sua moglie.

Dopo l’arresto, le Forze dell’Ordine hanno tentato di ricostruire l’accaduto mediante le testimonianze dei presenti: secondo le loro parole, dopo un normale battibecco, l’uomo avrebbe alzato decisamente i toni, fino ad arrivare ad alzare le mani contro la donna.

Mentre la coiunge, soccorsa dai sanitari del 118, è stata trasferita per ulteriori accertamenti all’Ospedale Fiorini di Terracina in codice rosso e in forte stato si shock, l’uomo è stato invece riportato alla calma ed arrestato per il reato imputato di maltrattamenti in famiglia.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteCalci e pugni all’arbitro in una partita di calcio a 5: arriva il daspo per il padre tifoso
Articolo successivoDomenica 23 ottobre al Circuito Internazionale Il Sagittario di Latina in scena la 2° Edizione di “Vespe in Volo”
Laurea triennale in "Scienze della comunicazione e dell'informazione" presso Università degli Studi Roma TRE. Laurea Specialistica in "Media, Comunicazione digitale e Giornalismo" presso Università La Sapienza di Roma. Aspirante giornalista e addetto stampa presso vari enti locali, scrivo di cronaca, politica, società e sport.