Calcio toscano: Fiorentina sconfitta all’Olimpico, Iachini sotto accusa

In serie b L’Empoli perde a Venezia; pareggio pirotecnico in Vincenza Virtus-Pisa. Bene il Livorno in lega pro

73

FIRENZE – La Fiorentina incassa la terza sconfitta stagionale e lo fa nel modo peggiore, senza mai rendersi pericolosa nei 90 minuti. Partita dominata dalla Roma a cui bastano le reti di Spinazzola e Pedro per mettere al sicuro il risultato. Da sottolineare è l’atteggiamento passivo della squadra Viola, che dopo una prima occasione confezionata dal solito Castrovilli, è apparsa sconclusionata e arrendevole, sciogliendosi come un cubetto di ghiaccio al sole dopo la prima rete giallorossa. E se non fosse stato per l’ottimo dragowski di ieri, il passivo sarebbe stato sicuramente più pesante.

Nel dopo partita Iachini, intervistato da Ansa Toscana, ribadisce come la pressione faccia parte di questo lavoro e di come lui non si senta in discussione, ma è evidente come le responsabilità di questa sconfitta vadano addossate proprio al tecnico che continua imperterrito a riproporre uno sterile 3-5-2, quando probabilmente la squadra si potrebbe esprimere al meglio con un 4-3-3 o un 4-2-3-1. Non ha pagato, infine,  la scelta di rinunciare ad una punta centrale di ruolo, giustificata così dall’allenatore: “ La volontà era quella di tenere due giocatori veloci a ridosso della difesa avversaria come Callejon e Ribery”.

Passando alla serie B sconfitta pesante anche per L’Empoli a Venezia. Un 2-0, che non pregiudica il primato, ma che vede la squadra del presidente Corsi raggiunta in testa alla classifica da Chievo Verona e Frosinone, ritenute le principali rivali per la corsa alla promozione.

Il Pisa, invece, pareggia nello scontro diretto salvezza con il Vicenza Virtus, restando in zona playout. Pareggio ricchissimo di emozioni, finisce 4-4. Padroni di casa avanti con Gori, immediata la risposta dei nerazzurri che pareggiano con il rigore di Marconi e la ribaltano con il goal di Vido. Poi il Pisa rimane in dieci uomini per l’espulsione di Pisano, che confeziona due gialli in tre minuti tra il 36’ e il 39’. Meggiorini agguanta il pareggio per il Vicenza proprio prima dell’interevallo. Nel secondo tempo Vicenza nuovamente avanti con la rete di Capelletti a cui risponde una doppietta di Gucher per il Pisa. Ad un quarto d’ora dalla fine arriva il goal di Riva per il Vicenza che fissa il risultato sul 4-4.

In lega pro da sottolineare la seconda vittoria consecutiva del Livrono, maturata tra le mure amiche contro la Pergolettese. Un 3-2 finale che ha visto come marcatori: Marsura, Di Gennaro e Murillo per gli amaranto, Duca e Scardina per gli ospiti.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteDiaphorà: tanti i volontari che lavorano per spostare il concetto di “disabilità” a quello di “diversità”
Articolo successivoCori dice addio al dottor Fernando Nobili: il cordoglio della città e del sindaco, domani i funerali
Studente di Economia aziendale presso l'università di Pisa. Diplomato al liceo scientifico a Livorno, città dove sono nato e attualmente vivo. Ho sempre nutrito un interesse per il giornalismo che cerco di coltivare nel tempo libero.