COACH GRAMENZI: «DOBBIAMO CRESCERE ANCORA, PER AFFRONTARE AVVERSARI DI ALTO LIVELLO COME NAPOLI».

24
coach Gramenzi

Al termine della sfida disputata al PalaBarbuto tra la formazione campana del Napoli Basket e la Benacquista Assicurazioni Latina Basket, che si è conclusagramenzi mouaha con la vittoria dei padroni di casa, queste le dichiarazioni del capo allenatore Franco Gramenzi:«C’è poco da dire su una partita del genere e con un avversario di tale calibro. Affrontare questa tipologia di squadre, allo stato attuale, ci fa soffrire tantissimo. E anche se non sono queste le partite che ci interessano per il nostro percorso in campionato, considerato l’altissimo livello dell’avversario e il fatto di giocare in trasferta, dobbiamo sicuramente crescere e abituarci, in particolare con i giocatori più giovani, ad affrontare al meglio formazioni così forti e dotate di grande fisicità. Il nostro campionato dobbiamo giocarlo con le squadre che sono al nostro livello – prosegue il tecnico nerazzurro – Con Napoli, al di là del risultato finale, abbiamo provato a rimanere in partita, anche se diventa ancora più difficile quando il metro arbitrale non è lo stesso sui due lati del campo. All’inizio del terzo quarto abbiamo provato a rientrare, non ci siamo riusciti e, pur continuando a giocare, siamo comunque usciti dalla partita. A quel punto abbiamo dato maggiore spazio ai giocatori più giovani, proprio per permettere loro di fare esperienza, anche se questo ci è costato errori in difesa, ma è importante che crescano, in modo da essere pronti quando ci troveremo di fronte avversari alla nostra portata».

Domenica di riposo e da lunedì la squadra tornerà nuovamente ad allenarsi in vista della prossima gara, che vedrà i nerazzurri impegnati sul campo di Pistoia.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.




Articolo precedenteMovember: hai fatto il controllo?
Articolo successivo30 Novembre 2020: l’epidemia non sopisce l’orgoglio di essere Toscani
Paolo Iannuccelli
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.