APRILIA – A distanza di oltre quattro anni è stato condannato l’uomo che investì la giovane Marzia Fernandes, all’epoca nemmeno 28enne, mentre tornava dal lavoro il 5 marzo 2018. Il 42enne era stato denunciato già per omicidio stradale per averla investita. Quel giorno la giovane fu letteralmente sbalzata sotto le ruote di un’altra auto che sopraggiungeva in quel momento. Vani furono i tentativi degli operatori di rianimarla, la morte giunse popco dopo.

In un primo momento l’uomo era anche fuggito dal luogo dell’incidente per poi fare ritorno dopo meno di un’ora. Sottoposto ai test alcolemici, il 42enne risultò inoltre positivo, come sottolinea Latinatu.it

Oggi il Giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Giorgia Castriota ha emesso la condanna per l’uomo: 2 anni di reclusione. La richiesta del Pubblico Ministero era stata di sei mesi in più rispetto al verdetto


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.