Contratto da 126 milioni per la produzione di idrogeno alla raffineria Eni

L'impianto sarà realizzato entro il 2026 dal gruppo societario italiano Maire Tecnimont

160

LIVORNO – Nuovo tassello nell’ambito della conversione in bioraffineria dello stabilimento Eni di Stagno. Per 126 milioni di euro entro il 2026 la raffineria livornese vedrà sorgere un impianto per la realizzazione di idrogeno per la produzione di biocarburanti. L’impianto sarà realizzato da Kinetics Technology, una partecipata del gruppo societario italiano Maire Tecnimont e processerà gas naturale e materie prime biogeniche quali scarti alimentari come oli di cottura e grassi animali, nonché’ residui provenienti dall’industria agroalimentare. Alessandro Bernini, amministratore delegato di Maire, ha commentato: “Siamo orgogliosi di questo importante risultato raggiunto con Eni. Tra le eccellenze italiane del settore energetico, Maire conferma il proprio ruolo di fornitore di tecnologie innovative e di servizi integrati di ingegneria, contribuendo alla decarbonizzazione dei trasporti attraverso l’incremento di produzione di biocarburanti.”


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteAl via il Bando Innovazione 2024 per micro e piccole imprese e per le start up giovanili e femminili
Articolo successivoDuplice femminicidio a Cisterna, stamattina nuovo sopralluogo nella villetta di San Valentino
Divento giornalista pubblicista nel 2012 lavorando per Il Tirreno per quattro anni e mezzo nella redazione della cronaca di Livorno, in seguito faccio varie esperienze personali sempre volte ad accrescere la mia esperienza professionale. Ho collaborato con più di un giornale on line, guidandone alcuni, ho lavorato come addetto stampa nel campo della politica, dello sport e dello spettacolo, attualmente affianco la professione giornalistica a quella di scrittore.