Così la Spagna fronteggia la seconda ondata del Covid-19

28
Pedro Sanchez con la Presidentessa del Senato Spagnolo, Pilar Llop.Foto: Federico Titone/@ftitonephotos

Come annunciato ieri dal Presidente del Governo Pedro Sanchez, la Spagna ha dichiarato lo stato d’emergenza sanitaria in tutto il Paese per fronteggiare la seconda ondata di casi di Covid-19.

Tra le misure più importanti che sono state adottate da Governo Spagnolo vi è sicuramente il coprifuoco, che entrerà in vigore dalle 23 alle 6 del mattino in tutte le Comunità Autonome (le regioni spagnole), con la sola eccezione delle Isole Canarie.

Per il momento, lo stato d’emergenza sanitaria resterà in vigore per 15 giorni, anche se l’obiettivo di Sanchez, come già affermato in conferenza stampa, è quello di farlo durare almeno fino al 9 maggio.

La Spagna, al giorno d’oggi, è sicuramente uno degli stati europei  più colpiti dalla seconda ondata del Covid-19, con un incidenza accumulata di quasi 400 casi ogni 100.000 abitanti nelle ultime due settimane. Numeri inferiori solo a quelli della Francia, che ne ha registrati più di 500.

XXXII Conferenza dei Presidenti delle Comunità Autonome

Pedro Sanchez con la Presidentessa del Senato Spagnolo, Pilar Llop.
Foto: Federico Titone/@ftitonephotos

Ed è anche per questo motivo che stamattina Pedro Sanchez, riunitosi in Senato con alcuni ministri e per videoconferenza con i presidenti delle Comunità Autonome, ha presentato nella XXIII Conferenza dei Presidenti la bozza preliminare dei Bilanci Generali dello Stato. Dei bilanci che saranno presentati domani dal Governo Spagnolo ed approvati, in seconda istanza, dal Consiglio dei Ministri.

Come riportato dalla Moncloa, il Presidente del Governo notificherà ai presidenti delle Comunità Autonome, e alla presidentessa della Commissione europea Ursula Von Der Leyen, che questa bozza includerà un importante anticipo di 27 MLD di euro del NextGeneration-EU nei Bilanci Generali dello Stato del 2021.

L’obiettivo del Governo, in questa riunione, è quello di rendere le Comunità Autonome dei partner fondamentali nella gestione dei Fondi Europei di ripresa.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.