LATINA – Dati allarmanti che fanno paura: 77 ricoverati e 24 nuovi casi. Riapre riapre l’area Covid al Goretti, dedicato tutto il 2° piano dell’ospedale di Latina per l’emergenza Coronavirus. Ancora un’impennata di casi in provincia di Latina dopo i 21 di domenica. Rispetto alla giornata di ieri, si registrano 24 nuovi casi positivi, distribuiti nei Comuni di Aprilia (12), di Cisterna di Latina (1), di Formia (1), di Latina (7) e di Sabaudia (3).

Questo il bollettino di oggi della Asl della provincia di Latina. Numeri alti e in particolare nelle grandi aree urbane: Aprilia 12 casi e Latina 7, con Sabaudia a 3. Si tratta dell’ennesimo giorno di fila che si registra un numero superiore ai 20 contagi, attualmente sono 1189 i casi totali registrati fino ad ora in provincia all’inizio del mese eravamo abbondantemente sotto i 1000, con 515 persone attualmente positive, i ricoverati in ospedale sono sono 77. Di questi 27 a Latina e gli altri trattati nelle altre strutture del Lazio

Intanto la Asl di Latina  ricorda che, in relazione alla situazione epidemiologica in essere localmente, è stato attivato nei Comuni di Aprilia e Formia una locale postazione di Drive in straordinario per l’esecuzione del test rapido (“antigenico”) volto alla rilevazione del coronavirus SARS-COV2.

APRILIA : martedì 29 e mercoledi 30 settembre c.a
c/o sede “ex stabilimento Acqua Claudia” con ingresso da SS.148 Km.46.600
FORMIA: martedì 29 settembre c.a c/o Cinema Multisala del mare – via Olivastro Spaventola

L’esecuzione del test è rivolta a tutti i cittadini, principalmente domiciliati/residenti nel Comune, che pur non presentando segni clinici della malattia hanno, per i contatti avuti all’interno della comunità, un rischio aumentato di essere stati contagiati e di essere pertanto attualmente portatori dell’infezione.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.