LATINA – “Lo scorso mercoledì mattina un cittadino ha accusato un malore mentre si trovava nei pressi dell’Ufficio Anagrafe situato nel centro di Borgo Sabotino. Solo il provvidenziale intervento di un medico, il Dott. Coluzzi – in servizio presso l’ambulatorio di cardiologia a due passi da dove il cittadino si è sentito male – ha scongiurato il peggio, salvandogli la vita”.

Lo dichiara in una nota Renzo Scalco, già Consigliere Comunale di Latina nel Cuore.

“Un episodio che lancia l’allarme rispetto alla mancanza di defibrillatori in luoghi strategici della città e dei suoi Borghi, come ad esempio nel centro di B.go Sabotino, quotidianamente popolato da tantissime persone vista la compresenza, a pochi metri l’uno dall’altro, della sede della Asl, della Polizia Locale e, appunto, dell’Ufficio Anagrafe.

Pertanto, facciamo appello al Commissario Valente, il quale in questi mesi ha già dimostrato a più riprese la sua capacità e sensibilità amministrativa, affinché si adoperi per l’installazione di un defibrillatore al centro di Borgo Sabotino e, al contempo, in altri punti strategici della città. Ne va della vita dei cittadini di Latina e dei suoi splendidi Borghi: un arresto cardiaco improvviso può colpire chiunque e intervenire immediatamente è fondamentale“.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.