LATINA – Intervenuto sulle pagine di “Latina Oggi” l’amministratore di Rida Ambiente, Fabio Altissimi, chiede a gran voce che la politica velocizzi i tempi per la realizzazione della discarica in provincia di Latina.

Se hanno deciso di fare la discarica, la facessero velocemente, anche perché la provincia di Latina si è sottratta ai maggiori costi di 50-60 euro a tonnellata per il conferimento dei rifiuti come Stefanelli aveva annunciato nella conferenza dei sindaci” ha asserito Altissimi ai colleghi del quotidiano locale: “Di fatto la Rida Ambiente ha trovato la soluzione che avrebbero dovuto trovare Regione e Provincia già 6-7 anni fa, perché nella situazione attuale oggi bisognerebbe convocare tutti i Comuni e dire: “Da domani mi pagherete 100 euro in più“.

Altissimi si rivolge così alla politica: “Se la discarica la deve realizzare un imprenditore diverso da me va bene, basta che si faccia“, riferendosi alla richiesta della Flares, società riconducibile al gruppo Rida, la quale ha chiesto di sottoporre il terreno di San’Apollonia a Vas: richiesta che la Regione ha chiesto alla Provincia di di verificare, ma che il Comune di Aprilia ha annunciato nell’ultimo Consiglio Comunale di voler contrastare, dopo aver presentato un ricorso al Tar del Lazio per annullare il decreto del 16 giugno scorso del commissario Bonsignore – che la indica tra i siti per l’emergenza rifiuti insieme ai due di Cisterna e un altro ad Aprilia.

Il sito della società Frales non è l’ex discarica di Aprilia che è stata attiva fino a metà degli anni ’80, ma si tratta di un terreno confinante, sempre in zona Sant’Apollonia, incontaminato e dunque non soggetto a caratterizzazione” aggiunge Altissimi: “La Regione Lazio ha scritto il 5 ottobre alla Provincia di Latina per chiedere di valutare questa proposta, ma dagli uffici di via Costa hanno reso edotto il Comune di Aprilia solo a fine novembre. Come mai hanno atteso un mese e mezzo? E in tutto ciò una settimana prima è uscito il decreto per avviare la Va sui tre siti indicati dal commissario per l’emergenza rifiuti. Ho l’impressione che la politica voglia una discarica, ma non quella di Altissimi” chiosa l’amministratore di Rida Ambiente: “E non capisco perché questa politica mi sia avversa: il sindaco Antonio Terra mi conosce da 15 anni, Gerardo Stefanelli da quando faceva l’assessore provinciale all’Ambiente. Non comprendo perché oggi mi disconoscano”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.