FORMIA – In occasione della “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” che ricorre il 21 marzo, l’Amministrazione comunale di Formia inaugurerà martedì prossimo lo sportello del bullismo, cyberbullismo e revenge porn. Lo sportello, creato per fornire sostegno e aiuto alle giovani vittime di bullismo, alle loro famiglie, alle scuole e alla cittadinanza tutta, grazie ad uno staff qualificato, fornirà supporto educativo, emotivo e psicologico, consulenze legali e percorsi di recupero e di inclusione sociale. Ubicato in piazzetta Municipio, zona Santa Teresa, l’attività è destinata non solo agli studenti, ma anche ai docenti e alle famiglie al fine di intercettare eventuali fenomeni di disagio, intervenendo dove è necessario.

Lo sportello, che verrà gestito dalle responsabili dell’Associazione “Mai più Vittima”, le Dott.sse Maria De Tata e Amalia Pompei, promotrici e co-organizzatrici dell’iniziativa, intende dare un segnale forte e vuole essere un punto di ascolto destinato a tutta la comunità. All’inaugurazione, fissata per martedì 21 marzo alle ore 11.00, in pieno accordo con le istituzioni scolastiche, interverranno le dirigenti dei 3 Istituti Comprensivi di Formia e i referenti per il bullismo, alle quali verrà consegnata “la cassetta del rispetto”, da inserire in appositi spazi dedicati all’interno dei plessi, nell’ambito del progetto “Amare è rispetto. Il rispetto è amore” presentato dall’associazione “Mai più Vittima” agli studenti all’inizio dell’anno scolastico. Il servizio, cui sarà possibile accedere su chiamata, e non solo per appuntamento, avrà anche una mail dedicata (sosnobullismoformia@gmail.com) ed un numero di telefono 3517940443 sul quale richiedere aiuto o supporto al fine di venire incontro alle esigenze dei richiedenti.

“Con l’apertura dello sportello – sottolinea il sindaco Gianluca Taddeo – il Comune di Formia rinnova il proprio impegno nella lotta al bullismo e nella promozione di una cultura del rispetto e dell’inclusione, per garantire un futuro migliore ai giovani del territorio”.

“E’ un’iniziativa che rappresenta un passo importante nella lotta contro il bullismo e la violenza nelle nostre comunità – aggiungono l’assessore ai Servizi Sociali Rosita Nervino e il presidente della suddetta Commissione Giuseppe Antigiovanni – Vogliamo creare un ambiente sicuro e accogliente per tutti, in cui le vittime di bullismo possano sentirsi supportate e protette. Con questo sportello, speriamo di sensibilizzare sempre di più le persone su questi temi purtroppo di attualità e di rafforzare e incentivare una cultura di rispetto e solidarietà”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteMolotov lanciata sul ponte pedonale tra Pantanaccio e via Ezio: intervengono i Vigili del Fuoco, indaga la Polizia
Articolo successivoRinvenuti oltre 11kg di droga in un trolley abbandonato, è caccia ai proprietari