SAN FELICE CIRCEO – L’uomo, un commerciante 50enne originario di Frosinone, è accusato di aver scattato diverse foto ad una ragazzina di 13 anni mentre si faceva la doccia in un camping di San Felice Circeo. Una volta sorpreso, quest’ultimo ha rischiato il linciaggio della folla e solo l’intervento dei Carabinieri lo ha salvato dal pestaggio, ma non da una denuncia.

Il 50enne, infatti, si sarebbe infilato sotto la cabina della doccia per scattare alcune foto con il suo cellulare alla minorenne che si lavava, quando all’improvviso quest’ultima, accortasi della sua presenza, ha iniziato ad urlare spaventata, facendo accorrere i suoi genitori nonché molti turisti presenti in zona.

Sono stati quest’ultimi ad inseguire il 50enne ciociaro, una caccia all’uomo conclusasi solamente grazie all’intervento delle forze dell’ordine, che lo hanno prelevato e portato via.

L’uomo avrebbe tuttavia negato ogni accusa: toccherà adesso agli investigatori dei Carabinieri di Terracina analizzare il cellulare sequestrato al 50enne, al fine di individuare la presenza o meno di eventuali foto della minore.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedente“Dammi 200 euro o ti picchio”: 20enne pontino arrestato per estorsione ai danni di un minorenne
Articolo successivoCome sarà il basket del futuro dopo la riforma dei campionati attuata dalla Fip per cercare di rilanciare il movimento,
Laurea triennale in "Scienze della comunicazione e dell'informazione" presso Università degli Studi Roma TRE. Laurea Specialistica in "Media, Comunicazione digitale e Giornalismo" presso Università La Sapienza di Roma. Aspirante giornalista e addetto stampa presso vari enti locali, scrivo di cronaca, politica, società e sport.