Francesca Lucarelli lotta per la Vita: aiutiamola con una donazione!

1011
Francesca Lucarelli, Massimo Bortoletto ed i figli Anita e Carlorosso.

LATINA- Francesca Lucarelli lotta dal 18 Aprile con una emorragia cerebrale i cui esiti, al momento, non sono prevedibili. Ci vorrà molto tempo, molta pazienza, molte cure. Aggiungerei anche molta Speranza. Quella particolare Speranza che soltanto l’Amore cristiano è in grado di assicurare.

Francesca è una moglie ed una mamma. Massimo Bortoletto si trova ad affrontare un guado terribilmente difficile: accompagnare Carlorosso ed Anita nel dolore che, inevitabilmente, invade le anime di due bambini privati d’improvviso della loro madre.

A tanto dolore, tuttavia, s’accompagna anche tanta solidarietà ed empatia. Preferirei definirla, etimologicamente, compassione. Partecipiamo tutti, un poco, al grande dolore di Massimo.

Francesca sarà trasferita a Bergamo in una struttura per la riabilitazione. Il nostro sistema sanitario nazionale è un’eccellenza ed un modello universalistico invidiabile, se confrontato con altri paesi del mondo. Naturalmente, in questi casi è necessario anche un aiuto concreto, economico. Non soltanto per le spese da sostenere per le cure di Francesca, la quale ha diritto alle migliori cure possibili per tornare alla Vita, ma anche per la vita dei suoi due figli di otto e dieci anni.

Alcuni amici di Massimo hanno creato, utilizzando la rete, una raccolta fondi  https://buonacausa.org/cause/francesca-b-good#.YL4UvyhHa55.facebook da destinare a questa famiglia, cercando d’alleviarne un poco le difficoltà.

Non si tratta di cifre enormi. Ognuno può donare quel che può, quel che vuole. L’importante è che oltre alle preghiere, all’amore , alla compassione vi siano anche le opere.

Non lasciamo sola Francesca, non lasciamo soli i suoi bambini. Non lasciamo solo Massimo Bortoletto.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.