Galleria dell’Accademia a Firenze pronta ad attenti restauri per circa un anno

Sarà interessata la Sala del Colosso

41
Foto www.artrotter.com
FIRENZE – A partire dal prossimo 5 ottobre, una delle più prestigiose sale della Galleria dell’Accademia sarà sottoposta ad un attento restauro strutturale che avrà la durata di poco meno di un anno. Nella Sala del Colosso, celebre per il grandioso bozzetto del Ratto delle Sabine di Giambologna, saranno infatti rinnovati l’impianto di illuminazione, le pareti e soprattutto le capriate lignee Settecentesche, bisognose di manutenzione da alcuni anni.
L’intervento, il cui costo complessivo si aggira sul milione di euro, imporrà lo spostamento momentaneo dei capolavori che popolano le pareti della sala, tra cui si annoverano quadri di maestri fiorentini come Paolo Uccello, Domenico Ghirlandaio e Pietro Perugino e che saranno sottoposti a delle attente analisi preliminari a eventuali interventi conservativi.
Le uniche opere che tuttavia rimarranno nella loro collocazione all’interno della sala per via della difficoltà di spostamento sono Il Ratto delle Sabine e due pale d’altare rispettivamente del Perugino e di Antonio Sogliani.
Soddisfatta la direttrice della Galleria dell’Accademia Cecile Hollberg, che evidenzia la necessità di questo intervento alla grandiosa sala del “suo’’ museo, che, finalmente, potrà esprimere al massimo il proprio potenziale in vista del ritorno del grande turismo a Firenze

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.