C’era una volta una squadra : il Latina. Era il girone d’andata, quando i nerazzurri erano un rullo compressore. Oggi il giocattolo si è rotto .La cacciata di Scudieri ha determinato la svolta in senso negativo. Purtroppo il calcio è questo ed è inutile discutere, recriminare. Certo, il litigio tra i massimi dirigenti della società con il mister è stato deleterio ed ha fatto male a tutta la squadra, alla società stessa e ai tifosi. Ma noi non sapremo mai i particolari della disputa e della cacciata di Scudieri. Ma a questo punto non interessano più. Il dato di fatto è che la squadra è irriconoscibile ed anche oggi ha faticato facendo solo pochi tiri nella porta avversaria. I sardi si sono mossi bene ed hanno vinto meritatamente con un gol siglato al 34′ del primo tempo da Calì. La dirigenza, a fine partita, ha imposto alla squadra il silenzio stampa e quindi nessun commento sulla sconfitta. Ora bisogna già pensare al futuro, ma il campionato va portato a termine con dignità .L’unica cosa certa è che oggi Artena, seconda in classifica, ha perso in casa con un’altra squadra sarda, Lanusei e dunque il secondo posto è ancora possibile, mentre il Monterosi ha un turno facile, con la penultima in classifica, il Gladiator e può volare ancora più in alto, mettendo già un piede in serie C. Arrivare secondi però non è impossibile, ma bisogna lottare e crederci, ad iniziare dal nuovo mister Ciullo. Fino alla fine. Poi si vedrà, tra ripescaggi e ripensamenti. Chissà come finirà ?


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.