La destra può vincere in Toscana, ecco cosa dicono i sondaggi

Testa a testa fra i due candidati vicinissimi nei sondaggi

320

Testa a testa in Toscana per i due candidati chiave in corsa per una posto al governo della regione. Iconico, storico, per alcuni preludio di disfatta, per altri vento di cambiamento.

E se nel 2015 il 20% raggiunto dal candidato dell’allora Lega Nord Claudio Borghi (oggi deputato, che ha lasciato il posto in consiglio a Roberto Biasci) sembrava un gran successo, oggi non basta più, perché la Lega vuole vincere e i sondaggi confermano fattibile il sogno della squadra della Ceccardi.

Una corsa contro il tempo quella di Eugenio Giani, nella speranza di confermare la regione a guida PD. Ma stavolta la sfida è sfida vera, il candidato del centrosinistra non è automaticamente il presidente e i toscani sembrano confermarlo nelle percentuali uscite in questi giorni. Susanna Ceccardi è in piena corsa presidenza.

Un sondaggio Winpoll-Cise pubblicato stamane dal Sole 24 ore attesta Giani al 43% mentre la Ceccardi lo incalza al 42,5%. Altri invece considerano la candidata Cascinese in una forbice tra il 38% e il 42% mentre il candidato della coalizione di centrosinistra tra il 30% e il 44%. Qualsiasi sondaggio si consideri, dunque, la sfida è tutta da giocare, aperta e complicata, sia da una parte che dall’altra. L’unica certezza è che per la prima volta, in Toscana, la sfida è aperta e si gioca sui singoli voti. I tantissimi candidati al consiglio e i candidati alla presidenza, sono in fibrillazione, casa per casa, piazza per piazza, cercando di convincere gli ultimi indecisi, perché stavolta in Toscana la partita è troppo importante. Molto distaccata dai primi due contendenti sembra essere Irene Galletti, candidata M5S che si attesta all’8,3%. Il Movimento non ha mai collezionato consensi plebiscitari in Toscana, ma se così fosse, dimezzerebbe i consensi che ebbe Giacomo Giannarelli nel 2015.

Renzi, invece, non riesce a fare il botto nemmeno in casa sua, le percentuali sono attestate intorno al 4/5%.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.